Polizia locale: Roberti, cordoglio per morte ispettore Zucchi a Ts



Trieste, 4 lug - "Esprimo il cordoglio ai familiari e colleghi dell'ispettore capo della Polizia Locale di Trieste Sergio Zucchi: una scomparsa, quella del nostro corregionale, che ha profondamente colpito tutti coloro che lo hanno conosciuto, lasciando un grande vuoto all'interno del Comando cittadino".

Lo afferma l'assessore regionale alla Sicurezza Pierpaolo Roberti a seguito dell'improvvisa morte dell'agente sessantunenne in forza al comando della Polizia municipale di Trieste, venuto a mancare a seguito di un malore che gli ha stroncato la vita.

Originario di Ancona, era arrivato in Friuli Venezia Giulia intorno alla metà degli anni '90, dove venne assunto come agente semplice nella Polizia municipale di Trieste. Apprezzato dai colleghi per il suo impegno, professionalità e affidabilità, ha maturato nel tempo molta esperienza nei vari distretti territoriali, fino ad arrivare in quello di Via Giulia, ottenendo il grado di ispettore capo. ARC/AL/ep



In Evidenza

I più letti della settimana

Torna su
TriestePrima è in caricamento