Domenica, 24 Ottobre 2021
Notizie dalla giunta

POR-FESR: BOLZONELLO, PER 2007-2013 SPESA AVANZATA E AFFIDABILE

Udine, 13 ott - "Vanno salutati con soddisfazione i positivi risultati sull'attuazione del Programma Operativo Regionale (POR) del Fondo Europeo di Sviluppo Regionale (FESR) 2007-2013, in particolare per il significativo avanzamento della spesa nel 2015, con la copertura quasi completa dei pagamenti, e l'elevato indice di affidabilità riscontrato dai valutatori indipendenti".

Lo affermato il vicepresidente della Regione Friuli Venezia Giulia e assessore alle Attività produttive Sergio Bolzonello a margine dei lavori dei Comitato di sorveglianza sul POR FESR di cui è stato esaminato lo stato aggiornato di attuazione. La riunione si è tenuta all'Auditorium della sede della Regione a Udine.

L'evoluzione della spesa nel 2015 (prendendo in esame i pagamenti dal 31 dicembre 2014 al 31 agosto 2015) ha condotto di fatto alla chiusura di quattro dei sei assi su cui si articola il Programma: per l'asse 1 (Innovazione, ricerca, trasferimento tecnologico e imprenditorialità) è stato addirittura raggiunto un livello di spesa pari al 103% della dotazione assegnata (di gran lunga la più cospicua), pari a 107,2 milioni di euro.

Anche l'asse 2 (Sostenibilità ambientale) ha di fatto garantito la realizzazione di tutte le operazioni finanziarie, con il 96,6% dei pagamenti, così come l'asse 4 (Sviluppo territoriale), con il 99,8%. Piena certificabilità delle risorse entro la fine dell'anno anche per l'asse 6 (Assistenza tecnica) - con un avanzamento dei pagamenti pari all'89,1% -, mentre le percentuali sono dell'84,5% e del 74,6% rispettivamente per l'Accessibilità e l'Efficienza energetica.

Come ha potuto rilevare l'Autorità di Gestione Lydia Alessio Vernì, "la stragrande maggioranza degli interventi risulta conclusa". Le tre fasi della certificazione della spesa, dell'attestazione e dell'effettuazione dei controlli ha ricevuto un riscontro positivo anche dal valutatore indipendente che ha operato una serie di verifiche, su un campione di spesa pari a 5 milioni di euro nel periodo compreso tra luglio 2014 e giugno 2015.

Ne è emerso un livello di affidabilità alta con una proiezione di tasso di errore pari allo 0,60% sul totale della spesa riferita al programma 2007-2013 che, va ricordato, godeva di una dotazione complessiva pari a 233.195.227,00 euro.

Giorgio Martini, rappresentante del Ministero dello Sviluppo Economico (MiSE), ha manifestato soddisfazione per il resoconto odierno che, anche sotto il profilo della comunicazione, ha incassato un parametro elevato da parte del valutatore indipendente.

Per la Commissione Europea era presente Luigi Nigri, che ha potuto ascoltare l'illustrazione di tre esemplificazioni di come il POR FESR 2007-2013 si sia tradotto in progetti concreti nel settore della ricerca e sviluppo: nel settore dell'informatizzazione degli accessi al Porto di Trieste, in interventi a favore della fruizione turistica di boschi e malghe e nell'innovazione applicata alle cabine di manovra per le gru di un'azienda di Porcia.

ARC/PPH



In Evidenza

Potrebbe interessarti

POR-FESR: BOLZONELLO, PER 2007-2013 SPESA AVANZATA E AFFIDABILE

TriestePrima è in caricamento