Por Fesr: Tavoli confronto hanno posto basi per azione Regione 2021-27



Trieste, 27 lug - I tavoli di confronto tematici sulla programmazione Por Fesr 2021-27 svoltisi dal 20 al 24 luglio hanno gettato le basi di ciò che la Regione punta a realizzare per dare una prospettiva di sviluppo concreta per il Friuli Venezia Giulia che consenta di superare la crisi causata dall'emergenza Covid-19. Un'occasione importante che la Regione non intende perdere e che va costruita nel modo più aderente possibile alle esigenze del territorio.

È questo il messaggio lanciato dall'assessore regionale alle Finanze al termine del primo ciclo di confronto con il partenariato sugli obiettivi di policy che connoteranno il nuovo Por-Fesr Fvg 2021-27.

Tutti i tavoli relativi al Por Fesr, animati da esperti e funzionari della Regione, sono stati riferiti ai due indirizzi strategici "un'economia regionale dinamica e sostenibile capace di affrontare le sfide globali" e "una crescita sostenibile e inclusiva capace di valorizzare le risorse del territorio". Vi hanno preso parte istituzioni, Comuni, aree e centri di ricerca, poli tecnologici, consorzi industriali, così come le categorie economiche, il mondo delle cooperative e dei sindacati, gli enti camerali, i cluster, gli ordini professionali, le banche, e le aziende partecipate, ma anche gruppi di azione locale, club alpini, associazioni dell'ambiente, realtà del terzo settore e del volontariato. Una volta raccolti i contributi e le osservazioni del partenariato, dopo la pausa estiva, verrà effettuata una valutazione delle proposte avanzate e tra ottobre e dicembre verrà predisposta una bozza del programma, con l'obiettivo di giungere alla sua approvazione definitiva entro il luglio 2021. ARC/COM/ma



In Evidenza

I più letti della settimana

Torna su
TriestePrima è in caricamento