rotate-mobile
Sabato, 22 Giugno 2024
Notizie dalla giunta

Por-Fesr: Zilli, nuove misure per chiusura Programmazione 2014-20

Trieste, 19 mag - La Giunta è intervenuta con due delibere relative alla procedura di chiusura del Programma regionale Fesr 2014-20, la cui attuazione è stata rallentata dall'emergenza Covid e dai riflessi sull'economia mondiale causati principalmente dal conflitto bellico in Ucraina. In particolare, saranno prorogati i termini per il completamento di alcuni progetti, mentre i fondi non utilizzati verranno reimpiegati su attività che possono ancora portare spesa rendicontabile sul Programma". Lo ha comunicato l'assessore alle Finanze Barbara Zilli a margine della seduta odierna della Giunta regionale. "Gli interventi - ha spiegato Zilli - sono mirati a consentire il raggiungimento degli obiettivi proposti dal Programma nonostante le difficoltà causate da pandemia, mancanza di materie prime e incremento dei costi. I nuovi termini fissati non potranno in ogni caso posticipare il termine di ammissibilità della spesa oltre la data del 31 dicembre 2023 e di quello di rendicontazione finale oltre la data del 29 febbraio 2024, al fine di poter completare le procedure di controllo, di liquidazione e di certificazione entro le scadenze previste dalla normativa comunitaria per la chiusura del programma. Per i beneficiari delle altre procedure, si prevede invece la possibilità di poter richiedere ulteriori proroghe straordinarie dei termini di conclusione e dei termini di rendicontazione dei progetti in corso di attuazione, ovvero conclusi ma non ancora rendicontati". Per quanto riguarda la revisione del piano finanziario analitico e della pianificazione finanziaria e di risultato, si tratta di "un modo per snellire l'accesso ai fondi per chi opera sul territorio e per impiegare le quote ancora a disposizione - ha evidenziato l'assessore -. Saranno erogati ulteriori contributi a progetti già finanziati che necessitano di coprire i maggiori costi di realizzazione dovuti all'aumento dei prezzi". Tra questi rientrano i progetti per l'Hub ospedaliero di Pordenone (beneficiario di 3,5 mln di euro), per le case di riposo (2,5 mln) e per la riqualificazione e realizzazione di piste ciclabili nel Comune di Pordenone (410mila euro). Le attività individuate come potenzialmente in grado di garantire la realizzazione di ulteriore spesa, infine, sono il 'Fondo di garanzia per l'accesso al credito' (a cui saranno destinati 3 mln di euro) e gli investimenti a sostegno dei servizi sanitari per rispondere alla crisi provocata dall'emergenza epidemiologica (340mila euro)". ARC/PAU/gg

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Por-Fesr: Zilli, nuove misure per chiusura Programmazione 2014-20

TriestePrima è in caricamento