rotate-mobile
Sabato, 22 Gennaio 2022
Notizie dalla giunta

Por Fesr: Zilli, programmazione 21-27 in linea con tempi Governo

Trieste, 9 dic - Lo stato d'avanzamento - in linea con i tempi fissati dal Governo - della programmazione europea regionale del Por Fesr (365 mln di euro) all'interno degli obiettivi di policy dell'Ue (Europa intelligente, verde, connessa, sociale e vicina ai cittadini) declinati sul piano locale nei tre driver principali che riguardano la competitività: la green economy e il territorio; un aggiornamento sul programma Interreg Italia-Slovenia con l'obiettivo di presentare il progetto alla Commissione europea entro aprile 2022; infine, la comunicazione che alla prossima riunione del tavolo di partenariato per il Por Fesr verranno convocati anche i consiglieri regionali. Questi alcuni dei temi emersi, oggi a Trieste, in sede di Commissioni II e V del Consiglio regionale riunitesi congiuntamente con all'ordine del giorno l'audizione dell'assessore regionale alle Finanze, Barbara Zilli, sulla programmazione comunitaria 2021-2027 del Por Fesr. Come ha ricordato l'assessore, grazie al raccordo con i tavoli di partenariato è stata elaborata una rilettura dell'Obiettivo 1 del Piano in funzione di una nuova vision regionale improntata su ricerca e innovazione, digitalizzazione delle imprese e della PA, oltre che sulla creazione d'impresa e sull'aumento della competitività. Ammonta a 194,9 mln l'importo a disposizione su questo asse, con particolare attenzione, all'interno dei progetti, alla crescita delle Pmi. Passando all'Obiettivo 2 (Energia, ambiente e territorio) l'assessore ha sottolineato i 114,4 milioni di euro messi a disposizione da Bruxelles, ribadendo le finalità rivolte alla promozione dell'efficienza energetica, dell'economia circolare e dello sviluppo sostenibile. Tra gli interventi, Zilli ha rimarcato l'estensione della rete ciclabile di valenza regionale per favorire la mobilità lenta, anche in chiave turistica. Chiudono il quadro sul ciclo di annualità 21-27 l'Obiettivo per l'inclusione e l'innovazione sociale (6,2 mln per valorizzare la cultura e il turismo promuovendo lo sviluppo locale, oltre che l'inclusione e l'innovazione sociale) e l'Obiettivo per lo sviluppo e la resilienza dei sistemi territoriali (27,5 mln per valorizzazioni musei, recupero edifici pubblici, connettività digitale e interventi integrati di sviluppo sostenibile). Infine, in merito all'iter amministrativo del Por Fesr, l'assessore ha informato le Commissioni consiliari che la Regione è in linea con i tempi dettati dal Governo, "confidando - ha concluso - che il tutto possa chiudersi entro febbraio 2022. ARC/GG/dfd


In Evidenza

Potrebbe interessarti

Por Fesr: Zilli, programmazione 21-27 in linea con tempi Governo

TriestePrima è in caricamento