rotate-mobile
Notizie dalla giunta

Porti: Amirante, esperienza danese mutuabile anche per autotrasporto

Udine, 11 apr - Prosegue oggi e domani la missione in Danimarca dell'assessore regionale alle Infrastrutture e territorio Cristina Amirante che, in rappresentanza del governatore Massimiliano Fedriga, sta prendendo parte alla delegazione italiana in visita ai porti e alle strutture energetiche danesi. "Quella di ieri è stata una prima giornata molto interessante di approfondimento di alcune tecnologie e catene di produzione di energia green - ha riferito Amirante -. Risulta particolarmente attrattiva la produzione di energia elettrica da offshore eolico, con un processo produttivo che potrebbe essere alimentato anche da fotovoltaico; successivamente, con un elettrolizzatore, si consente di produrre idrogeno verde e da qui, con una tecnologia molto innovativa, metanolo. Si tratta di giungere così ad un combustibile green utile alla propulsione delle navi, ma anche all'autotrazione dei mezzi su gomma". Una soluzione che l'assessore reputa mutuabile anche nella futura Hydrogen Valley transfrontaliera. "Con un processo simile potremmo produrre combustibile non fossile per autotrazione fondamentale per consentire ai nostri autotrasportatori di abbattere quasi del tutto le emissioni di inquinanti senza dover sostituire completamente i propri parchi mezzi, ma limitandosi ad un adattamento del motore termico a diesel". "L'innovazione tecnologica, che abbiamo visto essere molto spinta nel Nord Europa, è la via per contribuire in maniera fondamentale ad una vera transizione ecologica, che non sia di mera facciata", ha osservato l'assessore, concludendo che "la strategia del Friuli Venezia Giulia si sposa con quella della Danimarca nell'obiettivo di diversificare le fonti rinnovabili per la produzione di energia elettrica, così da giungere ad un mix energetico ecosostenibile funzionale all'elettrificazione delle banchine dei porti, come all'autotrazione green di mezzi su gomma e degli aerei". Oggi pomeriggio l'assessore farà visita al porto di Odense per approfondire il sistema eolico off-shore per la produzione di energia elettrica. La missione in Danimarca è promossa dall'Ambasciata danese a Roma. Della delegazione italiana fanno parte anche esponenti dei ministeri dell'Ambiente e sicurezza energetica, dell'Industria e del made in Italy e delle Infrastrutture e trasporti, oltre al Gestore servizi energetici (Gse), ad alcune rappresentanze regionali e all'associazione industriale di Assoporti. ARC/SSA/pph

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Porti: Amirante, esperienza danese mutuabile anche per autotrasporto

TriestePrima è in caricamento