PORTI: SANTORO, 2,5 MLN EURO A TS PER INTERMODALITÀ MARE-FERRO

Trieste, 25 set - La Giunta regionale del Friuli Venezia Giulia, su proposta dell'assessore alle Infrastrutture Mariagrazia Santoro, ha disposto l'assegnazione di 2,5 milioni di euro all'Autorità Portuale di Trieste a sostegno delle attività di sviluppo della portualità e dell'intermodalità.

"Sulla portualità - ha sottolineato Santoro - la Regione sta investendo moltissimo sia in risorse che in operazioni strategiche, nella convinzione che il Friuli Venezia Giulia possa ambire a diventare piattaforma logistica del Centro Europa partendo da una forte spinta all'intermodalità".

"L'Amministrazione regionale - ha aggiunto l'assessore - prosegue nella sua azione di sostegno ai servizi intermodali ferroviari e marittimi che hanno origine o destinazione nel Porto di Trieste, che in questa visione è il polo hub su cui deve integrarsi e fare perno tutto il sistema della portualità regionale".

La promozione di tali attività rientra tra i compiti istituzionali dell'Autorità Portuale ed è conforme alle linee strategiche dell'Amministrazione regionale finalizzate allo sviluppo dell'intermodalità mare-ferro.

"Si tratta di un intervento particolarmente atteso dagli operatori del mercato - ha concluso Santoro - che si aggiunge a quello già assegnato durante la prima parte dell'anno e che offre nuove prospettive di sviluppo alla funzione di hub dello scalo giuliano nelle relazioni con i mercati del Centro ed Est Europa, intese quali naturali prosecuzioni via ferro dei servizi marittimi diretti col Far East".

ARC/Com/RED



In Evidenza

I più letti della settimana

  • Vaccini: Riccardi, possibile anticipare appuntamenti fissati dopo 10/5

  • Legno-arredo: Bini, da bilancio Catas segnale positivo per il settore

  • Omnibus: Callari, soddisfazione per approvazione norme Cuc e demanio

  • Corpo forestale: Zannier, confermati funzioni e compiti

  • Turismo: Bini, bando su Fondo rotazione per riqualificare strutture

  • Covid: Riccardi, macchina vaccinale Fvg modulata a flussi consegne

Torna su
TriestePrima è in caricamento