Notizie dalla giunta

Programmazione: ok Giunta a Documento economia e finanza regionale



Trieste, 29 giu - Sicurezza, diritti sociali e immigrazione, salute ed autonomie locali. Sono questi gli elementi distintivi che caratterizzano il Documento di economia e finanza regionale (Defr) del Friuli Venezia Giulia che la giunta, su proposta del governatore Massimiliano Fedriga, ha analizzato e approvato nel corso dell'odierna seduta. Il provvedimento si articola in diciannove Missioni, ossia le funzioni principali perseguite dall'Amministrazione utilizzando risorse finanziarie, umane e strumentali ad esse destinati.

Il Defr prende le mosse dal processo di armonizzazione del bilancio regionale così come previsto da una legge nazionale. Il documento anticipa i tempi della programmazione, definendo le prime linee guida dell'azione regionale di governo per l'anno successivo; l'obiettivo è quello di permettere, nella seconda parte dell'anno, una migliore elaborazione nel dettaglio degli interventi.

Dato il recente avvio della nuova legislatura, il Documento si concentra sulle linee di programmazione fondamentali per la nuova Amministrazione regionale. Sarà la Nota di aggiornamento che verrà presentata dalla Giunta regionale al Consiglio regionale entro il 15 novembre 2018 ad approfondire puntualmente le politiche regionali e i risultati attesi, le risorse finanziarie disponibili, la programmazione degli Enti, Agenzie e Società partecipate della Regione, il Programma statistico regionale.

Il Defr 2019 si suddivide in due parti. La prima descrive, con l'uso di indicatori statistici, il quadro socio economico regionale con le previsioni di crescita dei principali indicatori, in confronto con i rispettivi nazionali. Attenzione è prestata ai numeri del BES - Benessere equo e sostenibile - elaborati dalla statistica ufficiale per fornire un quadro puntuale dello stato di salute della popolazione, presenti anche nel DEF nazionale. La seconda parte del documento, invece, descrive le risorse stimate a disposizione della Regione, con la rappresentazione delle entrate previste per l'anno in corso. Inoltre vengono descritte le politiche regionali per singole Missioni di spesa e l'indicazione degli organi responsabili dell'attuazione.

Sulla base delle linee guida verranno redatti i documenti di pianificazione settoriali, mentre con la Nota di aggiornamento - approvata unitamente alla legge finanziaria - saranno ripresi e ulteriormente specificati nel dettaglio gli interventi già pianificati nel Defr. Una volta definite le dotazioni finanziarie, i singoli interventi, con le relative scadenze e l'individuazione dei responsabili della loro attuazione, saranno esplicitati nel Piano della prestazione. L'esecuzione sarà monitorata attraverso i report di controllo di gestione, mentre il ciclo di programmazione si concluderà con la rendicontazione. ARC/AL/ppd



Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Programmazione: ok Giunta a Documento economia e finanza regionale

TriestePrima è in caricamento