Domenica, 21 Luglio 2024
Notizie dalla giunta

Prot.civ: Riccardi, 25 anni a Pn è traguardo importante

Pordenone, 11 giu - "Abbiamo garantito e continuiamo a garantire competenze professionali di grande qualità, capacità che ci hanno contraddistinto nel tempo: per la Protezione civile, nei decenni, l'Amministrazione regionale non si è mai divisa ma ha sempre continuato a investire: in formazione, mezzi, sedi, campagne di sensibilizzazioni per i più giovani. Per questo oggi la Protezione civile del Friuli Venezia è considerata tra le migliore in Italia e non solo; per questo è pronta sempre, in caso calamità, si tratti di un'alluvione, un incendio, un terremoto, anche al di fuori dei suoi confini". Sono le parole dell'assessore regionale con delega alla Protezione civile del Friuli Venezia Giulia, Riccardo Riccardi, che questa mattina è intervenuto a Pordenone per la celebrazione dedicata ai 25 anni del gruppo comunale di Protezione civile di Pordenone, evento cui hanno preso parte, tra gli altri, il ministro per il Rapporti con il parlamento Luca Ciriani e il sindaco Alessandro Ciriani, oltre a numerosi primi cittadini del territorio. "Sono qui a tributare la gratitudine nei confronti dei nostri straordinari volontari, senza i quali i grandi traguardi che abbiamo raggiunto e la grande competenza che abbiamo acquisito non sarebbe stata possibile - ha aggiunto Riccardi -. Guardando al passato ci rendiamo conto di quanta strada è stata fatta. Compito della Regione è quello di continuare lungo questo solco: quello che è attivo oggi è un vero e proprio 'sistema', che ha dimostrato e dimostra ogni giorno di essere efficiente. Un sistema che negli anni ha avuto la grande capacità di trasformarsi e specializzarsi". "Il modello della Protezione civile nasce dall'esperienza vissuta dalla nostra gente, dalle tante tragedie ed emergenze che abbiamo affrontato in Friuli Venezia Giulia e da quelle che poi siamo stati chiamati ad affrontare nel resto del Paese e anche all'estero - ha sottolineato Riccardi -. Abbiamo dato il nostro contributo e abbiamo visto quanto sia efficace un sistema fortemente sussidiario, basato sull'impianto delle Regioni e soprattutto basato - all'interno del sistema regionale - sui Comuni: una soluzione vincente per essere efficaci ed essere sempre presenti". "Adesso abbiamo davanti a noi una grande responsabilità: che questa esperienza prosegua e perciò la nostra attenzione è fortemente puntata sulle scuole, col coinvolgimento di ragazzi, docenti e genitori, per alimentare il loro interesse verso il mondo della protezione civile, della conoscenza del rischio, così da formare una comunità sempre più responsabile e informata", ha concluso Riccardi. ARC/PT/pph

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Prot.civ: Riccardi, 25 anni a Pn è traguardo importante
TriestePrima è in caricamento