Mercoledì, 17 Luglio 2024
Notizie dalla giunta

Prot.civ: Riccardi, fondamentale attività corpo pompieri volontari TS

Palmanova, 2 ago - "Fortemente motivati, con la forza di volontari prevalentemente di giovane età, affiancati da personale di grande esperienza, con preparazione di alto livello derivante da costanti addestramenti e formazione anche in campo internazionale, gli uomini e le donne del Corpo pompieri volontari di Trieste, associazione di Protezione civile, costituiscono un importante e irrinunciabile supporto nelle situazioni di emergenza, anche in piena collaborazione con i colleghi della vicina Slovenia. A loro va il grazie della Regione, in particolare in questo 2023, in cui hanno raggiunto il traguardo dei 40 anni di impegno a favore della comunità e del territorio". Lo ha sottolineato l'assessore regionale con delega alla Protezione civile del Friuli Venezia Giulia, Riccardo Riccardi, che questa mattina, nella sede di Palmanova della Pcr Fvg, ha incontrato il comandante dei pompieri volontari di Trieste, Giuliano Bacer, ricevendo la targa realizzata in occasione dei 40 anni di fondazione, anche alla presenza del direttore centrale della Protezione civile del Friuli Venezia Giulia, Amedeo Aristei. "Anche in questa situazione di grave emergenza che stiamo affrontando a seguito dei danni causati degli eventi meteo avversi, i volontari hanno offerto subito la loro disponibilità a scendere in campo per i lavori da realizzare in altezza per la riparazione dei tetti - ha fatto notare l'esponente dell'Esecutivo regionale -. Alcuni volontari sono formati per questo tipo di attività: al loro va la nostra gratitudine per il costante e prezioso impegno. La Regione sarà sempre al loro fianco". L'assessore regionale Riccardi ha ricordato l'importanza dell'Unione tra i vari gruppi di pompieri volontari che operano in Friuli Venezia Giulia: "Sono oltre 250 e rappresentano un vero e proprio di riferimento per la popolazione del territorio ove sono impegnati". Nell'Unione rientrano i corpi di pompieri volontari di Camporosso, Valbruna, Ugovizza, Malborghetto, Moggio, Udinese e Trieste. Recente la nascita del corpo volontario di Muggia, e di quello del Medio Friuli, prossimi all'ingresso nell'Unione, e lo storico corpo volontari di Breg di San Dorligo della Valle, attivo dal 1978. "La creazione dell'Unione permette di attingere a personale proveniente e attivo da più parti del Friuli Venezia Giulia, con la creazione di una rete sinergica sempre impegnata nella formazione è pronta a intervenire nella situazioni di emergenza - ha ricordato Riccardi -. Persone che dedicano il loro tempo agli altri con grande generosità, la maggior parte delle volte nel silenzio". Il corpo pompieri volontari di Trieste nasce nel 1983. Grazie alla passione alla volontà di alcune persone accomunate dallo spirito di rendersi utili agli altri e all'ambiente che li circonda. Negli anni 80 il gruppo cresce a fine decennio. Si specializza , oltre che nell'antincendio , anche nel settore logistico e tecnico , soprattutto nella ricerca di persone disperse sotto le macerie causate principalmente da terremoti e crolli. Oggi conta 50 volontari. ARC/PT/gg

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Prot.civ: Riccardi, fondamentale attività corpo pompieri volontari TS
TriestePrima è in caricamento