Prot. civile: Panontin, allo studio interventi sicurezza in Val Zemola

Trieste, 21 ottobre - "L'occasione offerta da questa giornata è stata utile anche per verificare alcuni punti critici della Valcellina: in particolare l'accesso alla Val Zemola, dove verificherò a breve con i tecnici la fattibilità di qualche intervento di messa in sicurezza".

Lo ha detto oggi l'assessore regionale alla Protezione civile del Friuli Venezia Giulia, Paolo Panontin, a margine dell'esercitazione di Protezione civile che si è tenuta a Erto e Casso (Pordenone) e che si è incentrata sull'antincendio boschivo con la partecipazione dei Vigili del fuoco e del Corpo forestale regionale. A causa delle condizioni atmosferiche non è stato possibile nella simulazione delle operazioni di intervento utilizzare l'elicottero.

L'assessore ha ringraziato tutti i volontari per il loro impegno a favore della comunità e ha ricordato l'opera svolta dalla Protezione civile regionale non solo in Friuli Venezia Giuli ma in tutto il Paese, come ad esempio nella ricostruzione, a tempo di record dopo il sisma, della scuola materna di Sarnano in provincia di Macerata.

Infine Panontin ha registrato con favore l'ingresso di giovani nelle squadre comunali di Protezione civile, e proprio a tal riguardo ha sottolineato l'importanza di una buona e continua formazione per preparare al meglio coloro i quali si trovano in prima linea nelle emergenze a dover offrire soccorso e aiuto alla popolazione. ARC/GG/PPD



In Evidenza

I più letti della settimana

  • Patrimonio: Callari, immobili Regione supporteranno Gorizia 2025

  • Autonomie locali: Roberti a Governo, urgente sblocco concorsi

  • Salute: Riccardi, potenziare servizi autismo è atto di normalità

  • Università: Rosolen, circa 450mila euro per studenti in affitto 2020

  • Salute: Riccardi, con odontoiatria a Monfalcone più risposte

  • Cultura: Gibelli, "Udine Design Week" stimola innovazione e ripresa

Torna su
TriestePrima è in caricamento