Martedì, 26 Ottobre 2021
Notizie dalla giunta

Prot.civile: Riccardi, subito testato piano emergenza Aquileia

Vicegovernatore ringrazia volontari a festa Gaudemus

Aquileia (Ud), 3 nov - "Il ringraziamento va anzitutto ai volontari della Protezione civile, una garanzia di efficienza e sicurezza, e all'Amministrazione comunale che ha investito in questa prima edizione di Gaudeamus: è una buona idea presentare il nuovo piano di emergenza comunale in questa festa di comunità, dedicata a cittadini e associazioni, per farli vivere da protagonisti in una città patrimonio del mondo".

Lo ha affermato il vicegovernatore del Friuli Venezia Giulia con delega alla Protezione civile, Riccardo Riccardi, nella sua visita a Gaudeamus Aquileia, manifestazione enogastronomica che si svolge per la prima volta nel centro del comune aquileiese.

Accompagnato dal sindaco Emanuele Zorino, dall'assessore comunale con delega alla Protezione civile, Roberto De Cubellis, e dal consigliere regionale Franco Mattiussi, Riccardi ha incontrato i volontari nel campo allestito nei pressi della tensostruttura, dove i cittadini per tutta la giornata hanno potuto prendere visione del nuovo piano di emergenza e approfondirne le caratteristiche. Tra l'altro, come reso noto dai volontari coordinati da Giancarlo Moro, le forti piogge della notte scorsa hanno subito messo alla prova il piano, testandone l'efficacia.

La festa Gaudeamus si svolge con il supporto della rete delle città del vino, associazione di 500 comuni che rappresentano il meglio della vitivinicoltura italiana, di cui 24 sono in Friuli Venezia Giulia.

"Lo straordinario patrimonio di cui dispone Aquileia è conosciuto a tutti e, in occasione dei 2.200 anni della sua fondazione, è doveroso continuare nella conservazione e promozione di questo tesoro archeologico, ma guai - ha sottolineato Riccardi - non considerare chi ogni giorno ci vive accanto".

"a festa che ha voluto questa Amministrazione - ha concluso il vicegovernatore Fvg - ricorda che Aquileia non è solo una città a beneficio del mondo ma anche un territorio che vuole vivere relazioni, abbinando alla cultura la promozione dei prodotti locali tipici". ARC/EP/fc



In Evidenza

Potrebbe interessarti

Prot.civile: Riccardi, subito testato piano emergenza Aquileia

TriestePrima è in caricamento