rotate-mobile
Domenica, 23 Gennaio 2022
Notizie dalla giunta

Prot. civile: Riccardi, volontari importanti per logistica hub vaccini

Lo ha ricordato il vicegovernatore nell'incontro con i coordinatori dei gruppi comunali

Pordenone, 11 gen - "Un importante incontro che consente di mettere i ferri in acqua per delineare il piano tecnico con il quale impiegare le risorse che l'Amministrazione destinerà ai gruppi di volontariato. Ma anche l'occasione per ringraziare quanti hanno dato il proprio apporto per la gestione della pandemia, rinnovando l'impegno in una fase cruciale qual è quella della campagna vaccinale".

Così il vicegovernatore della Regione con delega alla Protezione civile Riccardo Riccardi si è espresso nel corso dell'incontro, svoltosi in videoconferenza, della Consulta ristretta tra i coordinatori dei gruppi comunali di Protezione civile del Friuli Venezia Giulia facenti parte di aggregazioni intercomunali. La riunione, che si terrà periodicamente ogni quattro mesi, ha lo scopo di fare il punto della situazione sulle problematiche esistenti e avviare uno scambio di informazioni al fine di migliorare l'operatività.

"Va innanzitutto evidenziata - ha detto Riccardi nel suo intervento - la volontà di ringraziare, a nome della Regione, il lavoro svolto dai tantissimi volontari durante la gestione della pandemia. La forza messa in campo dai gruppi comunali di Protezione civile è risultata di fondamentale importanza nell'affrontare le diverse fasi, anche le più salienti, della lotta al coronavirus. Un lavoro, questo - ha aggiunto il vicegovernatore - che non si è esaurito, ma che anzi è di vitale importanza ancor oggi nella gestione logistica della campagna vaccinale all'interno dei vari hub. Ci rendiamo conto di chiedere, ancora una volta, un grande sforzo ai volontari ma siamo altrettanto certi che lo spirito che anima la Protezione civile ancora una volta ci verrà in ausilio di fronte alla grande sfida che ora abbiamo davanti a noi e che possiamo vincere con l'impegno di tutti".

In parallelo, il vicegovernatore ha poi posto in evidenza la necessità di avviare, in occasione della riunione della consulta, un confronto sulle varie necessità presenti nei diversi territori. "L'incontro rappresenta il primo passo per analizzare in modo collegiale le modifiche apportate alla legge di settore e darne poi attuazione - ha detto Riccardi -. Ma questo è anche il momento in cui raccogliere le esigenze e le necessità dei vari distretti, che serviranno poi a definire il piano tecnico in base alle risorse di bilancio che la Regione ha messo a disposizione a favore della Protezione civile". ARC/AL/ma



In Evidenza

Potrebbe interessarti

Prot. civile: Riccardi, volontari importanti per logistica hub vaccini

TriestePrima è in caricamento