PROTEZIONE CIVILE: PANONTIN DOMANI A CENTRO EMERGENZE UE A BRUXELLES

Trieste, 08 ott - L'assessore regionale alla Protezione civile del Friuli Venezia Giulia Paolo Panontin visiterà domani a Bruxelles la Centrale operativa dell'Emergency Response Coordination Centre (ERCC) della Commissione Europea, anche in vista della realizzazione dei nuovi Piani di emergenza e del Numero Unico di Emergenza.

Panontin, accompagnato dai tecnici della Protezione civile regionale, avrà l'occasione di vedere in prima persona il braccio operativo del meccanismo di Protezione civile dell'Unione Europea che gioca un ruolo chiave come Centro di coordinamento per organizzare una coerente risposta europea nel corso delle emergenze che si verificano all'interno o al di fuori dei Paesi membri.

L'ERCC è operativo dal 2013, sulla scia del Monitoring and Information Centre (che era stato creato nel 2001), con lo scopo di agevolare la cooperazione negli interventi di protezione civile in occasione di grandi emergenze. È formato dai 28 Stati membri dell'Unione Europea a cui si aggiungono Macedonia, Islanda, Montenegro, Norvegia e Serbia.

La Turchia ha recentemente firmato gli accordi per entrare a far parte di questo sistema. Negli ultimi anni, l'ERCC ha coordinato gli interventi dei Paesi che ne fanno parte in occasione dell'alluvione che ha colpito Bosnia Erzegovina e Serbia nel maggio 2014, dell'epidemia del virus ebola dello scorso anno e del terremoto in Nepal dell'aprile 2015.

ARC/RU



In Evidenza

I più letti della settimana

  • Scuola: Rosolen, con zona arancione in aula le medie e 50% superiori

  • Vaccini: Riccardi, in due ore quasi 10mila prenotazioni tra 60-69 anni

  • Vaccinazioni: Riccardi, superate le 22mila adesioni nella fascia 60-69

  • Vaccini: Riccardi, 13/4 agende aperte per inoculazioni palestra Sacile

  • Semplificazione: Callari, ddl snellirà procedimento amministrativo

Torna su
TriestePrima è in caricamento