Notizie dalla giunta

Psr 14-20:proroga di 2 anni scadenza certificazioni gestione forestale

Pordenone, 24 feb - È stato prorogato di due anni dalla conclusione delle operazioni finanziate il termine finale per la certificazione della gestione forestale sostenibile, la catena di custodia dei prodotti legnosi e la certificazione per la gestione sostenibile dei pioppeti che la Regione ha sostenuto nell'ambito del programma di sviluppo rurale 2014-2020. Lo ha deciso la Giunta regionale approvando, su proposta dell'assessore regionale alle Risorse agroalimentari e forestali, una apposita delibera.

I bandi del Psr prevedono attualmente che i beneficiari del sostegno debbano, entro un anno dalla conclusione delle operazioni finanziate, ottenere una specifica certificazione per l'attività svolta. Tuttavia le conseguenze dell'emergenza Covid-19, derivanti dalle misure restrittive adottate per contrastare la diffusione del virus sul territorio e le pesanti ripercussioni legate al conflitto russo-ucraino, che hanno provocato difficoltà sempre maggiori per gli operatori economici, hanno determinato rallentamenti nell'iter di certificazione, come risulta da segnalazioni inviate dai beneficiari, i quali potrebbero trovarsi nell'impossibilità di rispettare i termini temporali previsti.

Inoltre il regolamento del Parlamento europeo e del Consiglio ha prorogato la durata del periodo di programmazione 2014-2020 fino al 31 dicembre 2022 e ha dato agli Stati membri la possibilità di finanziare i loro Programmi di sviluppo rurale prorogati attingendo alla corrispondente dotazione di bilancio per gli anni 2021 e 2022.

Tenuto conto di queste circostanze, la Regione è interessata a fare in modo che sul territorio regionale vi siano sempre più realtà di proprietari e gestori di foreste o di impianti specializzati, capaci di garantire la gestione forestale e l'arboricoltura sostenibile e la catena di custodia dei prodotti legnosi. Queste attività, infatti, oltre allo sviluppo economico e sociale, portano con sé anche la tutela dell'ambiente, perseguendo un uso sostenibile delle risorse naturali. Per questo motivo l'amministrazione regionale, con la delibera approvata in Giunta, ha ritenuto opportuno garantire ai beneficiari la possibilità di disporre di un tempo maggiore per adempiere all'impegno accessorio della certificazione.

La proroga del termine non comporta modifiche dell'avanzamento degli obiettivi di spesa e di risultato del PSR, poiché si tratta di impegno cui il beneficiario deve ottemperare successivamente alla conclusione delle operazioni. ARC/AL/pph



In Evidenza

Potrebbe interessarti

Psr 14-20:proroga di 2 anni scadenza certificazioni gestione forestale
TriestePrima è in caricamento