rotate-mobile
Notizie dalla giunta

Psr 2014-22: oltre 375mila euro per Gruppi di azione locale (Gal)



Udine, 2 dic - La Regione, su proposta dell'assessore regionale alle Risorse agroalimentari Stefano Zannier, ha approvato l'avviso pubblico rivolto ai Gruppi di azione locale (GAL) che dà inizio alla fase di selezione delle nuove strategie locali per la prossima programmazione del Feasr.

La Giunta regionale ha stanziato complessivamente 375mila euro di risorse della programmazione 2014/2022 a favore dei Gal per elaborare nei prossimi mesi le proprie strategie, che saranno selezionate dagli uffici regionali per consentire la piena operatività di queste strutture fin dal prossimo 1 gennaio 2024.

"Si tratta di un'ulteriore iniziativa della Direzione Risorse agroalimentari, forestali ed ittiche per accelerare i tempi della prossima programmazione. Siamo una delle poche Regioni italiane che ha voluto anticipare la fase di scrittura dei programmi della misura Leader per dare ossigeno al nostro territorio", spiega Zannier.

L'iniziativa Leader vede come protagonisti i Gruppi di azione locale, rappresentati da partenariati pubblico-privati, che definiscono assieme ai territori di competenza le azioni da mettere in campo per lo sviluppo di aree più svantaggiate. Il territorio di attuazione dell'approccio Leader è costituito da Comuni inclusi nelle zone montane della regione compresi nelle aree rurali C e D, nonché dalla zona omogenea montana del Carso.

L'avviso si rivolge ai Gal già costituiti nell'ambito del PSR 2014-2022, di nuova costituzione o in via di costituzione e prevede il sostegno finanziario per tutte le iniziative di formazione rivolte a quanti sono interessati alla strategia di sviluppo locale, ma anche per gli studi e progettazioni dell'area di sviluppo locale, incluse la consulenza e le azioni legate alla consultazione delle parti interessate ai fini della preparazione della strategia. Le domande di partecipazione andranno presentate entro 45 giorni dalla pubblicazione dell'avviso sul Bollettino Ufficiale della Regione.

"Contestualmente all'elaborazione delle Strategie di sviluppo locale prenderà avvio anche l'elaborazione della nuova Strategia per le aree interne della regione, che nella prossima programmazione saranno quattro, avendo incluso anche l'area dei Comuni del Torre e Natisone. Occorre quindi saper cogliere tutte le opportunità di sviluppo dei nostri territori in un'ottica integrata di programmazione, per utilizzare al meglio - conclude Zannier - tutte le opportunità previste dai fondi comunitari, statali e regionali". ARC/EP/al



In Evidenza

Potrebbe interessarti

Psr 2014-22: oltre 375mila euro per Gruppi di azione locale (Gal)

TriestePrima è in caricamento