rotate-mobile
Notizie dalla giunta

Pubblica amm.: Roberti, capace di evolvere grazie a innovazione

Importante ruolo svolto da Anci Fvg e ComPa Fvg per diffondere cultura Udine, 3 mag - "La Pubblica Amministrazione è in grado di affrontare la sfide che abbiamo davanti, lo abbiamo visto durante l'esperienza pandemica quando sono state introdotte nuove modalità e strumenti di cui prima mai si era fatto uso. Nell'immaginario collettivo la Pa è inamovibile; è come un'enorme nave incapace di cambiare direzione, ma la pandemia ha insegnato che le evoluzioni invece sono possibili basti pensare all'introduzione dello smart working nell'Amministrazione regionale: prima dell'emergenza sanitaria si registravano 43 dipendenti in telelavoro, durante il periodo emergenziale se ne contavano 2.700 in lavoro agile. In quest'ottica, dobbiamo quindi spingere ancora di più nel segno dell'innovazione per affrontare criticità, quali il calo del personale a disposizione nei nostri Comuni che ci impone di ripensare ai modelli organizzativi e nuovi strumenti tecnologici al passo con i tempi per migliorare i servizi al cittadino oltre che scommettere su alcuni settori, fra cui quello dell'intelligenza artificiale e le sue utilizzazioni che aprono prospettive interessanti, anche per il settore pubblico". Lo ha detto l'assessore regionale alle Autonomie locali Pierpaolo Roberti durante l'evento "Il valore dell'innovazione nei Comuni", promosso dal Sistema integrato Anci Fvg - ComPA Fvg, oggi a Udine nella Torre di Santa Maria nella sede di Confindustria Udine dove ha avuto luogo la premiazione della prima edizione del premio NuovaPA Fvg - I Comuni e le Comunità del Fvg per il miglioramento e l'innovazione. Dopo i saluti di Piero Petrucco, vicepresidente vicario di Confindustria Udine, di Dorino Favot, presidente di Anci Fvg e del sindaco di Udine Alberto Felice De Toni, è intervenuto Roberti che ha tracciato un quadro del lavoro svolto nella precedente legislatura e le azioni future del quinquennio appena iniziato. "In questa legislatura abbiamo il vantaggio della continuità che permette di non stravolgere quanto messo in campo con la riforma delle Autonomie locali - ha indicato l'esponente della Giunta Fedriga -. Ora è necessario guardare a metodi e organizzazioni nuovi e scommettere su alcuni settori come quello dell'intelligenza artificiale sul quale vorrei confrontarmi con Anci, ComPa, le università e gli enti di ricerca per costruire un percorso che ci porti ad essere all'avanguardia in Italia e in Europa". L'assessore regionale ha poi espresso un ringraziamento per l'importante ruolo svolto da Anci e CompPa sottolineando, in particolare, il fondamentale compito nella diffusione della cultura dell'amministrazione. "Se immaginiamo dei modi innovativi per gestire le Amministrazioni comunali - ha spiegato Roberti - è necessario creare un tessuto culturale capace di far comprendere il valore dell'innovazione. In questo senso, il premio odierno diffonde quella cultura ed è fonte di ispirazione per altre Amministrazioni locali". Con il premio, istituito lo scorso novembre da ComPa Fvg (Centro di competenza per la Pubblica amministrazione) e Anci Fvg, si è voluto dare pubblica visibilità e riconoscimento alle Amministrazioni del territorio regionale che, a partire da azioni formative rivolte a dipendenti e/o amministratori, hanno realizzato buone pratiche e progetti innovativi capaci di generare cambiamenti organizzativi significativi e miglioramenti della qualità dei processi e dei servizi pubblici. L'obiettivo è quello di agevolare i processi di condivisione e diffusione di idee, cambiamenti, percorsi ed esperienze da parte di altre amministrazioni locali della regione, per un miglioramento dei servizi offerti e per la valorizzazione del capitale umano e professionale degli Enti; non ultimo, l'iniziativa desidera migliorare, presso i cittadini e gli stakeholder del Friuli Venezia Giulia, la conoscenza sulle attività e la reputazione della Pa territoriale e del suo personale, contribuendo a veicolarne un'immagine positiva e al passo con i tempi. I premiati sono stati il Comune di Porcia, per la categoria "Miglioramento dei processi" realizzato anche attraverso il benessere organizzativo e la valorizzazione del personale; il Comune di Tavagnacco per la categoria "Servizi al cittadino" tramite la digitalizzazione dei servizi esistenti o la creazione di nuovi servizi; il Comune di Trieste per la categoria "Miglioramento di servizi comunali", raggiunto per mezzo della gestione associata, oppure della collaborazione pubblico-privato e coinvolgendo gli stakeholder del territorio; e il Comune di San Vito al Tagliamento per la categoria "Miglioramento delle strategie di sviluppo dell'ente e del territorio". Menzione speciale per i Comuni di Udine, Sacile, Pasiano di Pordenone e Sappada. ARC/LP/gg

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pubblica amm.: Roberti, capace di evolvere grazie a innovazione

TriestePrima è in caricamento