PUNTO NASCITA LATISANA: TELESCA, PRONTI A CONFRONTO CON MINISTERO

Trieste, 5 feb - La Regione Friuli Venezia Giulia è disponibile a un ulteriore confronto con i tecnici del Ministero della Salute sulla riorganizzazione del percorso nascita nell'ambito del territorio dell'Azienda per l'Assistenza Sanitaria (AAS) n. 2 Bassa Friulana-Isontina e dunque sull'operatività del Punto Nascita di Latisana e sul rispetto degli standard  qualitativi, strutturali, tecnologici e quantitativi previsti a livello nazionale e dall'Accordo Stato-Regioni.

Lo precisa l'assessore regionale alla Salute Maria Sandra Telesca dopo che la questione Latisana è stata sollevata a livello ministeriale da alcuni consiglieri regionali.

In proposito, prima di assumere ogni decisione definitiva in merito all'attuazione della programmazione della concentrazione dei Punti Nascita, la Giunta regionale oggi ha incaricato i tecnici di procedere con le idonee verifiche e, in relazione alla nota grave carenza a Latisana di personale medico di Pediatria, ha dato mandato allo stesso assessore Telesca di accelerare la procedura di reclutamento di Medici pediatri per assicurare comunque l'organico necessario e di assumere nel contempo tutti i provvedimenti utili a evitare di mettere a rischio le donne e i nascituri, garantendo i livelli di sicurezza per i casi urgenti di tipo ostetrico e pediatrico.

ARC/PPD/RM



In Evidenza

I più letti della settimana

  • Istruzione: Rosolen, nuovo corso specializzazione settore dell'arredo

  • Turismo: Bini, Fvg propone a ministro Fondo di rotazione nazionale

  • Finanze: Zilli, Regione plaude a risultati Ucit Srl sull'intero Fvg

Torna su
TriestePrima è in caricamento