Rai: Soddisfazione Regione FVG per premio a programma Est-Ovest

Trieste, 14 maggio - "Mi compiaccio con la sede Rai del Friuli Venezia Giulia, con la dirigenza e con tutti i collaboratori, per il riconoscimento ottenuto dal programma Est-Ovest, prodotto insieme alla redazione giornalistica Rai per la Puglia. E' la dimostrazione della qualità informativa e dell'utilità sociale di una trasmissione in cui la Regione ha sempre creduto e, per questo motivo, finora concretamente sostenuto". Lo ha detto la presidente della Regione, Debora Serracchiani, dopo aver appreso la notizia che a Est-Ovest, la trasmissione che indaga la realtà dell'Europa centro orientale e balcanica, è stato attribuito, per la terza volta, un riconoscimento in occasione della XIX edizione del "Festival della Televisione Italiana - Premio Enzo Biagi", dedicato alla qualità della comunicazione dei media italiani. La serata finale si è tenuta ieri sera a Monfalcone, alla presenza di illustri ospiti, tra i quali l'autore e scrittore, nonché consigliere di amministrazione della Rai, Carlo Freccero.

"Questo premio fa piacere soprattutto ora, in cui qualcuno vorrebbe mettere in discussione l'attività delle sedi regionali della Rai", ha aggiunto Serracchiani, ricordando le iniziative a salvaguardia della struttura radiotelevisiva pubblica del Friuli Venezia Giulia, tra le quali il recente voto in Consiglio volto ad evitarne il ridimensionamento.

"Quello prodotto dalla sede FVG - ha concluso - è un servizio di pubblica informazione di indiscussa professionalità, quotidianamente apprezzato dai cittadini. Un servizio che va mantenuto ed anzi rilanciato". ARC/PPD
 

 



In Evidenza

I più letti della settimana

  • Minoranze: Callari, gli sloveni in Fvg sono a casa loro

  • Vaccini: Riccardi, con centro Tarvisio si potenzia offerta in montagna

  • Sport: Fedriga, valori team Luna Rossa importanti per costruire futuro

  • Ristori: Bini, nuovo bando da 7 mln amplia la platea dei beneficiari

  • Finanze: Zilli, 'Scriptorium' San Daniele brilla per arte e generosità

Torna su
TriestePrima è in caricamento