Notizie dalla giunta

Regeni: Roberti, Italia tutela suoi cittadini ovunque nel mondo



Trieste, 18 feb - "La tutela degli interessi del Paese passa soprattutto attraverso la difesa del principio di dignità nazionale. Un'azione forte, come quella chiesta dalla mozione di questo Consiglio regionale, serve a far capire che l'Italia tutela i suoi cittadini ovunque nel mondo e a qualunque costo".

Così si è espresso l'assessore regionale alle Autonomie locali e Corregionali all'estero, Pierpaolo Roberti, intervenendo stamattina in Aula a nome della giunta regionale sulla mozione riguardante il caso Regeni, sottoscritta da tutto il Consiglio e approvata all'unanimità (primo firmatario Giuseppe Ghersinich). La mozione chiede che l'Esecutivo nazionale consideri una drastica azione della rappresentanza diplomatica italiana nella Repubblica Araba d'Egitto quale forma di pressione affinché le circostanze dell'omicidio di Giulio Regeni possano finalmente venire chiarite tramite un giusto processo nei confronti dei perpetratori individuati dalle indagini svolte dagli inquirenti italiani.

"I rapporti commerciali importanti che l'Italia ha con l'Egitto probabilmente hanno rallentato il processo di raggiungimento della verità sul caso Regeni, ma qui non si tratta di real politik, bensì di difendere un principio di dignità nazionale. L'Italia non può essere trattata in questo modo da nessun altro Paese al mondo. Purtroppo se ciò fosse accaduto ad altri Paesi si sarebbe raggiunta la verità molto prima, come abbiamo visto in casi di cronaca che hanno coinvolto degli statunitensi. Va ribadito il fatto che l'Italia difende i suoi cittadini ovunque e a ogni costo". ARC/SSA/al



Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Regeni: Roberti, Italia tutela suoi cittadini ovunque nel mondo

TriestePrima è in caricamento