Notizie dalla giunta

RELAZIONI INTERNAZIONALI: IL CLUSTER INNOVAZIONE SI PRESENTA AGLI USA

New York, 06 ott - Il Cluster dell'Innovazione e della Ricerca del Friuli Venezia Giulia, caratterizzato da centri di eccellenza e imprese di respiro internazionale, si è presentato a New York. Nella sede della Accademia italiana di Studi avanzati, presso la Columbia University, la delegazione guidata dalla presidente della Regione Debora Serracchiani ha avuto un intenso e positivo colloquio con i vertici dell'Istituzione e rappresentanti di omologhe realtà statunitensi, confrontando esperienze e best practices, esaminando le opportunità di collaborazione, da intendere sia come formalizzazione di vere e proprie partnership che di possibili investimenti diretti nella nostra regione.

Per il Friuli Venezia Giulia, oltre a Serracchiani, erano presenti Alberto Felice De Toni, rettore dell'Università di Udine, Stephen Taylor, direttore Marketing, Comunicazione e Sviluppo mercati di AREA Science Park, Alberto Morgante, direttore dell'Istituto Officina dei Materiali CNR-IOM di AREA Science Park, Giovanni Da Pozzo, presidente della Camera di Commercio di Udine, Omar Londero, dell'Azienda speciale Imprese e Territorio- I.Ter della CCIAA di Udine, Matteo Tonon, presidente di Confindustria Udine, che sono stati ricevuti da Barbara Faedda, direttore associato dell'Accademia.

"The Italian Academy for Advanced Studies in America" è stata creata nel 1991 grazie a un accordo tra il Presidente della Repubblica Italiana e il presidente della Columbia University per farne centro di ricerca avanzata a vocazione internazionale sui temi della cultura e della scienza, ideale luogo di incontro tra studiosi italiani e statunitensi. Nell'elegante edificio di Manhattan su Amsterdam Avenue, nel complesso della Columbia, oltre a uffici e laboratori, vi sono una fornitissima biblioteca, spazi per mostre e un magnifico teatro, in stile neo-rinascimentale, che ospita regolarmente grandi eventi accademici, spettacoli e concerti finalizzati proprio a rafforzare le relazioni culturali tra l'Italia e le comunità artistiche, politiche e accademiche di New York e degli Stati Uniti.

Presidente onorario dell'Istituto è il Capo dello Stato, Sergio Mattarella. Il presidente è Lee C. Bollinger, presidente della Columbia University.

"Il Friuli Venezia Giulia è regione dalle piccole dimensioni ma dal grande potenziale in un'Europa il cui futuro è strettamente connesso al suo potere di innovare; un processo che è parte attiva della strategia Europe 2020 per una crescita sostenibile, inclusiva e smart", ha detto Serracchaini, sottolineando che il governo regionale sta dando forte sostegno istituzionale al rafforzamento dei legami con gli USA e all'allargamento delle collaborazioni.

"L'attuale momento politico ed economico rappresenta una condizione quanto mai favorevole a una salto di qualità anche rispetto ai già ottimi rapporti bilaterali", ha indicato la presidente, presentando, assieme al resto della delegazione, le istituzioni scientifiche, le strutture di ricerca e gli enti di formazione impegnati in particolare nei campi delle scienze della vita, della fisica, della matematica, dell'ambiente, dell'ingegneria, delle scienze umane e sociali, nonché per lo sviluppo di un'agricoltura di qualità e della sostenibilità in campo alimentare, come definito dalla Carta di Udine redatta nel contesto di EXPO Milano 2015.

ARC/PPD



In Evidenza

Potrebbe interessarti

RELAZIONI INTERNAZIONALI: IL CLUSTER INNOVAZIONE SI PRESENTA AGLI USA

TriestePrima è in caricamento