Ricerca e sviluppo: quasi 5 milioni per scorrimento graduatoria bando

Trieste, 23 aprile - E' stata approvata dalla giunta regionale del Friuli Venezia Giulia, su proposta dell'assessore alla Ricerca e Università, Loredana Panariti, l'assegnazione di 1 milione di euro aggiuntivi al bando "Attività 1.3.b - Incentivi per progetti standard e strategici di ricerca e sviluppo da realizzare attraverso partenariati pubblico privati - aree di specializzazione Tecnologie Marittime e Smart Health" del Programma Operativo regionale Fesr 2014-2020 "Investimenti a favore della crescita e dell'occupazione".

Un incremento di risorse che si va a sommare alla recente dotazione aggiuntiva dello scorso 31 marzo di 3.854.261 euro. In quell'occasione la giunta ha approvato anche la ripartizione del Piano aggiuntivo regionale (Par) tra le attività del Programma, attribuendo all'Attività 1.3.b 1 milione di euro che non erano ancora stati assegnati.

Con quest'ultima delibera l'integrazione complessiva ammonta quindi a 4.854.261 euro, che si aggiungono alla dotazione finanziaria iniziale del bando di 15 milioni di euro, di cui 6 milioni per i progetti standard e 9 milioni per quelli strategici.

La decisione di intervenire con ulteriori risorse è stata motivata dall'esigenza di procedere con l'avanzamento della spesa per lo scorrimento della graduatoria delle domande ritenute ammissibili e favorire il raggiungimento degli obiettivi target al 2018. Grazie infatti a questo intervento integrativo si potranno realizzare 8 ulteriori progetti (di cui 2 strategici) oltre ai 23 già finanziati. ARC/GG/ppd
 



In Evidenza

I più letti della settimana

  • Finanze: Zilli, investimento Friulia in Bic è strategico e crea volano

  • Friulano: Roberti, pressing su Governo per più friulano in Rai

  • Banda ultralarga: Fedriga, soddisfazione per completamento rete Fttx

  • Enti locali: Roberti, condividere iter di riforma tributi immobiliari

  • Attività produttive: Bini, 1 mln a Pmi per investimenti tecnologici

  • Vaccini: Fedriga-Riccardi, da domani prenotazioni anche via web

Torna su
TriestePrima è in caricamento