Lunedì, 14 Giugno 2021
Notizie dalla giunta

RIFIUTI: VITO, "OK" PRELIMINARE GIUNTA AL PROGETTO DI PIANO REGIONALE

Trieste, 15 luglio - Su proposta dell'assessore regionale all'Ambiente ed Energia Sara Vito, la Giunta del Friuli Venezia Giulia ha deliberato oggi l'adozione, in via preliminare, del Progetto di Piano regionale di gestione dei rifiuti speciali, comprensivo del rapporto ambientale e della sintesi non tecnica.

Il documento definisce obiettivi ed azioni finalizzati al raggiungimento di una gestione dei rifiuti speciali sul territorio regionale rispettosa dei principi fondamentali stabiliti dal Testo unico dell'Ambiente. Il Piano suggerisce, in primo luogo, la riduzione dei quantitativi e della nocività dei rifiuti prodotti e propone, partendo dall'analisi della produzione, della destinazione e della gestione dei rifiuti speciali in regione, modalità di trattamento in grado di favorire il recupero degli stessi, delineando i flussi di rifiuti che richiedono maggiori attenzioni gestionali.

"Con la delibera di oggi - ha indicato l'assessore Vito - si compie un ulteriore passo in avanti nella programmazione e pianificazione ambientale. Una gestione dei rifiuti speciali rispettosa dell'ambiente - ha aggiunto - ha come primo obiettivo la riduzione del quantitativo dei rifiuti prodotti, il loro recupero e lo sfruttamento dei vantaggi derivanti dal trattamento dei rifiuti in prossimità dei luoghi di produzione".

"Questo strumento - ha precisato - è un documento che permetterà di rendere ancora più possibile ed effettivo l'avvio dell'economia circolare nella nostra regione dove l'obiettivo è quello della lotta allo spreco e del miglioramento della gestione di quelle che sono materie prime seconde e che ormai non è più corretto chiamare rifiuti".

La predisposizione del progetto di Piano regionale di gestione dei rifiuti speciali ha previsto la procedura di Valutazione Ambientale Strategica (VAS) con la consultazione dei soggetti competenti in materia ambientale che hanno presentato delle osservazioni, poi accolte nel progetto di Piano stesso. Ora la documentazione sarà inviata al Consiglio regionale e al Consiglio delle Autonomie Locali (CAL) per l'acquisizione dei rispettivi pareri di competenza e successivamente partirà la fase della consultazione pubblica aperta ai contributi dei portatori di interesse. Vito ha auspicato di concludere il percorso entro l'anno.

ARC/LP/RM
 



Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

RIFIUTI: VITO, "OK" PRELIMINARE GIUNTA AL PROGETTO DI PIANO REGIONALE

TriestePrima è in caricamento