Salute: Automedica a Latisana è pienamente operativa

Trieste, 4 mag - Sulla sanità c'è bisogno di un momento di responsabilità collettiva: stiamo attuando una riforma e non basta un pomeriggio per farlo, vista la grandezza e la complessità del sistema. Se trasformiamo ogni episodio circoscritto in un allarme strutturale non ne usciremo più, e causeremo più danni che soluzioni.

L'appello, firmato dal vicegovernatore con delega alla Salute, mette così un punto sulle preoccupazioni legate al presunto spostamento dell'automedica dall'ospedale di Latisana ad altra sede.

L'automedica, chiarisce l'esponente dell'Esecutivo regionale, non si è mai mossa da Latisana. Se è vero che c'è stato un episodio di assenza del medico dovuto a una carenza organizzativa, va inoltre ribadito che da venerdì 3 maggio il servizio è di nuovo operativo. Oltre all'approfondimento sulle responsabilità, che è già in corso, non c'è dunque molto altro da aggiungere.

Come previsto dal PEU, l'automedica a Latisana è operativa dalle 20 alle 8 di mattina del giorno seguente e il suo equipaggio, da protocollo, è composto da un autista e un medico. La sua funzione è quella di trasportare in modo rapido un'equipe specializzata con dotazioni di soccorso per il primo intervento in situazioni di emergenza, arrivando prima dell'ambulanza che poi si farà carico del trasporto del paziente. ARC/DFD



In Evidenza

I più letti della settimana

  • Patrimonio: Callari, immobili Regione supporteranno Gorizia 2025

  • Autonomie locali: Roberti a Governo, urgente sblocco concorsi

  • Salute: Riccardi, potenziare servizi autismo è atto di normalità

  • Università: Rosolen, circa 450mila euro per studenti in affitto 2020

  • Salute: Riccardi, con odontoiatria a Monfalcone più risposte

Torna su
TriestePrima è in caricamento