Salute: dal 16/9 riaprono Punti primo intervento a Maniago e Cividale

Trieste, 31 ago - A partire da mercoledì 16 settembre riapriranno i Punti di primo intervento (Ppi) di Cividale e Maniago le cui attività erano state temporaneamente sospese a seguito della fase critica del Covid-19, per convogliare tutti gli operatori sanitari presso le strutture di crisi allestite per fronteggiare l'emergenza sanitaria.

Lo rende noto il vicegovernatore del Friuli Venezia Giulia con delega alla Salute, confermando che la rimodulazione delle attività era unicamente legata alla necessità di recuperare professionisti e operatori da impegnare per contrastare la diffusione del coronavirus e garantire ai degenti adeguati percorsi di cura.

Come più volte ribadito dalla Giunta, che in tal senso aveva fornito ampie rassicurazioni sulla continuità delle due strutture, i Punti di primo intervento riprenderanno la normale operatività in considerazione del graduale ritorno alla normalità e di una situazione sanitaria che, terminata la fase acuta, consente di riavviare prestazioni e servizi precedentemente sospesi. ARC/CCA/ep



In Evidenza

I più letti della settimana

  • Solidarietà: Roberti, 'S. Nicolò si mette in moto' dona tanti sorrisi

  • Covid: Fedriga, dati in miglioramento, nessuna ipotesi zona rossa

  • Covid: Riccardi, bene risposta popolazione a test aree alto contagio

  • Covid: Riccardi, a Tolmezzo valutate possibili indagini più puntuali

  • Covid: Riccardi, domani test a Sutrio e in tutta la Valcellina

Torna su
TriestePrima è in caricamento