Salute: Fedriga, con rete pediatrica regionale Burlo a servizio Fvg

Trieste, 7 nov - "L'altissimo livello di professionalità e la grande umanità degli operatori fanno del Burlo, anche attraverso la rete pediatrica regionale, una struttura di eccellenza per la salute dei bambini del Friuli Venezia Giulia. La riprova è la fiducia che i cittadini hanno in questo ospedale, contribuendo con donazioni importanti a un'associazione come l'Agmen che svolge un compito straordinario a favore dei piccoli ammalati e delle loro famiglie".

Lo ha detto oggi a Trieste il governatore del Friuli Venezia Giulia, Massimiliano Fedriga, nel corso della presentazione dell'assegno di 100mila euro che l'Associazione genitori malati emopatici (Agmen) ha versato all'Irccs materno infantile Burlo Garofolo per la realizzazione dei lavori di manutenzione straordinaria dell'area di degenza dell'oncoematologia pediatrica. Un costo totale dell'opera di 300mila euro, di cui 180mila stanziati dalla Regione, 100mila dalla stessa Agmen e 20mila di fondi propri dell'Istituto. Il progetto andrà a rafforzare la sicurezza dei bambini sottoposti alle cure, in considerazione dello stato di immunodepressione che li rende più indifesi rispetto agli agenti esterni.

E proprio sul valore dell'alleanza tra le realtà del volontariato e il servizio pubblico ha insistito il governatore, "perché il pubblico da solo non può fare tutto e l'obiettivo deve essere proprio quello di sviluppare questo rapporto, specialmente nell'ambito dell'infanzia, in quanto una persona che si mette a disposizione con le proprie competenze è fondamentale in questo quadro. Un'integrazione che non può che migliorare la qualità complessiva del servizio e che diventa l'esempio di una comunità coesa".

Fedriga, che nella mattinata ha anche visitato alcuni reparti del Burlo accompagnato dal direttore generale dell'Irccs, Gianluigi Scannapieco, ha sottolineato il valore della rete pediatrica regionale che garantisce la mobilità dei medici e degli specialisti al servizio dei bambini di tutta la regione. Da questo il governatore ha riaffermato l'impegno di Regione Fvg a formalizzare l'istituzione della rete oncologica pediatrica per fare un ulteriore salto di qualità nell'offerta ai pazienti e alle loro famiglie del miglior servizio con il minor disagio possibile.

Infine, per quel che riguarda i tempi dell'opera, Fedriga, in considerazione della finalità dei lavori rivolti alla sicurezza dei bambini, ha offerto la massima collaborazione per accelerare l'eventuale parte burocratica di competenza regionale. ARC/GG/ep



In Evidenza

I più letti della settimana

  • Patrimonio: Callari, immobili Regione supporteranno Gorizia 2025

  • Covid: Fedriga, ordinanza ultimo sforzo Fvg. Governo vaccini come GB

  • Casa: Fedriga, ordinanza Tribunale Udine discrimina cittadini italiani

  • Porto vecchio: Fedriga, accordo fondamentale per attrarre investimenti

  • Cultura: Gibelli, "Udine Design Week" stimola innovazione e ripresa

Torna su
TriestePrima è in caricamento