Domenica, 13 Giugno 2021
Notizie dalla giunta

SALUTE: INSTALLATA TAC INNOVATIVA NEL POLO OSPEDALIERO DI GORIZIA

Gorizia, 26 settembre - "La nuova Tomografia Assiale Computerizzata (TAC) inaugurata al Polo ospedaliero di Gorizia è la dimostrazione nei fatti che il percorso intrapreso per ridare efficacia ed efficienza al sistema sanitario regionale procede con traguardi di eccellenza, con l'obiettivo di mantenere la salute in Friuli Venezia Giulia a livelli e standard  adeguati alle aspettative e ai bisogni dei nostri cittadini".

Con queste parole l'assessore regionale alla Salute Maria Sandra Telesca è intervenuta all'inaugurazione della nuova TAC a 64 strati all'Ospedale di Gorizia, un'apparecchiatura estremamente avanzata, che apre nuove frontiere nella cura e nella ricerca medica e che consente di risparmiare ai pazienti l'82 per cento delle radiazioni emesse per ogni prestazione e ai medici di disporre di immagini anche tridimensionali e ad alta risoluzione degli organi interni del corpo umano.

Un percorso, quello della Riforma della Sanità regionale che, come ha ricordato l'assessore Telesca, si sviluppa e prende corpo giorno dopo giorno attraverso un lavoro continuo e deve avvalersi dell'apporto di tutte le componenti del sistema sanitario regionale. Una Riforma che non è contrassegnata dalla priorità di tagliare risorse o di non spendere il danaro pubblico, bensì dalla volontà di costruire una rete e un sistema per la salute che consentano al Friuli Venezia Giulia di mantenere a pieno titolo le qualità che fanno sì che si tratti di una Regione a statuto speciale.

L'obiettivo della Regione, ha aggiunto Telesca, è quello di spendere con efficacia le risorse anche in altri poli ospedalieri del Friuli Venezia Giulia, in un sistema fatto di alleanze e che consenta di trasmettere sicurezza ai nostri cittadini. Una sicurezza che è consolidata da traguardi come quello raggiunto oggi a Gorizia. L'assessore Telesca ha infine parlato dell'appropriatezza delle cure e delle prospettive dell'Azienda per l'Assistenza Sanitaria (AAS) n. 2 Bassa Friulana-Isontina, che punta sulle sinergie per una migliore risposta di salute.

Dopo il saluto delle autorità locali, la TAC è stata illustrata dal direttore generale dell'AAS n. 2 Giovanni Pilati e dai responsabili della struttura. L'apparecchiatura, compresa l'installazione, è costata 574.000,00 euro e consentirà di osservare all'interno ogni minimo dettagli del corpo umano, per eseguire in particolare esami di emergenza toracica, cardiologici, neurologici, vascolari, muscolari e scheletrici.

Le specifiche funzionalità del sistema, è stato detto, ad alta risoluzione e bassa emissione, consentono per esempio di esaminare interamente il corpo umano (total body) in meno di dieci secondi e di eseguire un esame cardiaco in soli 5 battiti.

ARC/CM/EP
 



Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

SALUTE: INSTALLATA TAC INNOVATIVA NEL POLO OSPEDALIERO DI GORIZIA

TriestePrima è in caricamento