Lunedì, 14 Giugno 2021
Notizie dalla giunta

Salute mentale: confronto serve a dare risposte migliori ai cittadini



Zugliano (Ud), 11 mag - Il sistema della salute mentale con le sue strutture sul territorio risponde ai bisogni dei pazienti e alle loro famiglie? È al loro fianco oppure non offre più riscontri adeguati? I nostri modelli organizzativi sono ancora attuali quando dividono gli strumenti e l'organizzazione legati alla salute mentale dagli altri servizi che si preoccupano di fenomeni sociali? E ancora, esiste un confine delle diverse fragilità della persona?

Sono questi gli interrogativi che l'Amministrazione regionale, rappresentata dal vicegovernatore con delega alla Salute, ha posto oggi, al centro Balducci a Zugliano, durante la conferenza nazionale per la salute mentale e sui quali ha sottolineato la necessità di compiere degli approfondimenti attraverso confronti aperti con tutti i portatori di interesse.

Si tratta di quesiti volti a comprendere lo stato dell'arte e le condizioni di miglioramento attraverso analisi critiche dell'esistente. L'obiettivo non è cancellare quello che è stato costruito nel passato ma verificarne l'attualità e l'adeguatezza. Al centro restano i bisogni dell'utenza, i rapporti fra gli attori della salute mentale, il funzionamento dei servizi, le esigenze delle associazioni dei familiari e le politiche di salute mentale.

Per la Regione, uno dei nodi da sciogliere riguarda la presa in carico della persona con problemi di salute mentale in una situazione nella quale la fragilità è sempre più diffusa e permeante; in questo contesto diventa indispensabile interrogarsi su funzione, distribuzione e caratteristiche dei centri di salute mentale. A ciò si aggiunge la necessità di lavorare sul rapporto fra diagnosi, cura e servizi territoriali.

L'attenzione e l'impegno della Regione sul tema restano puntuali e l'obiettivo rimane quello di dare una risposta concreta ai bisogni dei cittadini, se serve, anche compiendo delle piccole variazioni nel dare risposte alla fragilità per aspettarci a lungo termine, delle importanti ricadute positive nel sistema. ARC/LP/fc



Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Salute mentale: confronto serve a dare risposte migliori ai cittadini

TriestePrima è in caricamento