Martedì, 26 Ottobre 2021
Notizie dalla giunta

Salute: Regione, Burlo modello di integrazione sociosanitaria

L'istituto presente con uno stand in Barcolana Trieste, 9 ott - Il Burlo Garofolo come modello di vera integrazione sociosanitaria, in cui i professionisti assieme ai volontari e alle associazioni dimostrano una coesione armonica grazie alla quale i percorsi clinici applicati alla cura delle malattie infantili vengono condivisi e declinati nel miglior modo possibile.

Questo il concetto espresso oggi dal vicegovernatore con delega alla Salute nello stand dell'ospedale infantile (formalmente Irccs) Burlo Garofolo allestito negli spazi della 53.a edizione della Barcolana sulle rive di Trieste.

E proprio commentando la partecipazione odierna allo stand di una significativa rappresentanza della dirigenza amministrativa e medica dell'Istituto, l'esponente della Giunta regionale ha sottolineato la singolarità del Burlo, che riesce a essere un punto di riferimento sia sul piano della ricerca scientifica sia su quello della qualità umana dei rapporti tra la struttura e le famiglie dei piccoli pazienti. Questo grazie alle tante associazioni che supportano il servizio pubblico con iniziative mirate a integrare la risposta sanitaria.

Ne sono testimonianza, come ha spiegato il vicegovernatore, le attività organizzate in occasione di questa Barcolana, tra cui quella che ha messo i professionisti del Burlo a disposizione delle persone per rispondere a vari temi che riguardano la salute dei più piccoli, come l'educazione alimentare nei pazienti pediatrici e nelle donne in gravidanza, la prevenzione delle carie nei pazienti pediatrici, le vaccinazioni nei bambini e la gestione del dolore in travaglio di parto, ma anche il lavoro di assistenza nel post pandemia. ARC/GG/pph



In Evidenza

Potrebbe interessarti

Salute: Regione, Burlo modello di integrazione sociosanitaria

TriestePrima è in caricamento