rotate-mobile
Notizie dalla giunta

Salute: Regione, su malattie oncologiche Ssr ha retto a impatto Covid



Trieste, 28 apr - Nonostante la situazione di grave criticità affrontata dall'arrivo del Covid-19 in Italia e in Friuli Venezia Giulia, il Servizio sanitario regionale ha retto bene all'impatto della pandemia sulla diagnosi, a partire dagli screening, e la cura delle malattie oncologiche, come evidenziato da più report indipendenti, tra cui il Rapporto Ambrosetti e il Report 2020 della Scuola superiore Sant'Anna. In Friuli Venezia Giulia l'impatto della pandemia sugli screening oncologici ha portato a una riduzione dei volumi degli esami eseguiti tra gennaio 2019 e dicembre 2020 ma questa, grazie alla competenza e professionalità del personale sanitario, è stata contenuta per il tumore al seno al 17% contro la media nazionale del 45% e per il tumore al colon retto al 24,5% contro il 59,2% nazionale.

È questo, in sintesi, quanto illustrato dal vicegovernatore del Friuli Venezia Giulia con delega alla Salute evidenziando inoltre che le valutazioni svolte da Agenas contemplano la formalizzazione dei documenti di funzionamento della rete oncologica regionale e non le attività oncologiche svolte dalle strutture del Servizio sanitario regionale. Tale documento non considera, a causa di una mancata formalizzazione delle stesse, le numerose attività e funzioni che sono state svolte all'interno della Regione in merito a diagnosi, cura e follow-up della malattia oncologica evitando la battuta d'arresto avvenuta in altre regioni per tali importanti attività.

L'esponente della Giunta regionale ha comunque assicurato che nel corso dell'anno questo gap sarà superato: le linee per la gestione del Servizio sanitario regionale per l'anno 2022 prevedono la formalizzazione del Piano di rete da parte di Arcs. Tale documento darà risposta a numerosi quesiti del questionario Agenas permettendo di migliorare la performance attualmente carente. In tali linee è anche data ad Arcs la possibilità di elevare i tetti del personale, comprensivi dei fondi, per implementare la struttura di Coordinamento oncologico regionale, che verrà quindi costituita e formalizzata nel corso dell'anno. ARC/MA/gg



In Evidenza

Potrebbe interessarti

Salute: Regione, su malattie oncologiche Ssr ha retto a impatto Covid

TriestePrima è in caricamento