Mercoledì, 23 Giugno 2021
Notizie dalla giunta

Salute: Riccardi, altri 126 posti per anziani non autosufficienti a Ts

Sei strutture residenziali accreditate da AsuiTs

Trieste, 1 ott - Sono sei le strutture residenziali di Trieste che hanno firmato l'accordo contrattuale con AsuiTs per un totale di 126 posti letto aggiuntivi. Per altre sei case di riposo ci sarà un'ulteriore possibilità, entro la fine dell'anno in corso, di adeguarsi ai requisiti sanitari di qualità previsti dal bando relativo all'attribuzione di 290 posti letto convenzionati nelle residenze per anziani non autosufficienti.

"Ci sono due modelli di risposta che si possono offrire ai bisogni di una città che presenta un tasso di longevità fra i più alti a livello europeo - ha dichiarato il vicegovernatore del Friuli Venezia Giulia con delega alla Salute, Riccardo Riccardi - e il primo è il potenziamento della sua capacità di accoglienza delle case di riposo".

"La seconda risposta - ha proseguito Riccardi - è quella di sperimentare, come si sta già facendo in alcuni progetti pilota che la Regione sta sostenendo, dei modelli diversi di abitare sociale, come il co-housing, che sappiano mettere un freno per prima cosa al dilagare della solitudine dell'anziano, primo passo verso la sua successiva istituzionalizzazione". Le strutture che hanno stipulato l'accordo con AsuiTs sono Hotel Fernetti, Villa Iris, Arcobaleno, Futura-Anni D'oro, Senilità e Meridiana. Fra le strutture che avevano richiesto di essere inserite nella ripartizione dei posti letto, solamente una non è stata dichiarata idonea dalla Commissione appositamente nominata da AsuiTs per l'assegnazione dei posti letto aggiuntivi.

L'ampliamento dell'offerta residenziale voluto e perseguito dalla direzione regionale Salute, è una risposta alla pressante esigenza di accogliere anziani non autosufficienti in strutture protette e alla necessità di allineare l'offerta triestina agli standard regionali. Per arrivare alla selezione delle strutture residenziali la Commissione incaricata da AsuiTs ha applicato i requisiti previsti dalle normative regionali sulla valorizzazione dell'autonomia delle persone assistite, la presenza del piano assistenziale individualizzato, il contrasto alla contenzione, i metodi di valutazione del rischio cadute, le schede di monitoraggio per l'idratazione e l'utilizzo di prodotti alimentari freschi. ARC/COM/fc



Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Salute: Riccardi, altri 126 posti per anziani non autosufficienti a Ts

TriestePrima è in caricamento