Salute: Riccardi, AsuiTs migliore indice gradimento in Fvg

Su ospedale Cattinara avviato confronto con ditta subentrante Trieste, 14 ott - La riduzione dei tempi di attesa di circa sessanta minuti dei codici verdi nel Pronto soccorso di Cattinara, più di 600 nuovi assunti nell'Asuits nel triennio 2017-19, l'avvio del funzionamento della Pet (Tomografia a emissione di positroni) dal prossimo 21 ottobre, l'ampliamento dell'offerta di strutture per gli anziani non autosufficienti e, infine, sul blocco dei lavori dell'Ospedale di Cattinara è in corso un confronto con la ditta che dovrebbe subentrare nell'esecuzione dell'opera.

Questi alcuni punti evidenziati dal vicegovernatore del Friuli Venezia Giulia con delega alla Salute, Riccardo Riccardi, nel corso della seduta del Consiglio comunale di Trieste dedicata al tema della sanità regionale.

Il vicegovernatore, ricordando l'impugnazione da parte della Regione del decreto Calabria (che obbliga le Regioni autonome a mantenere il taglio dei costi del personale mentre per le Regioni a statuto ordinario questo vincolo non si pone), ha affermato che le possibilità di nuove assunzioni per il prossimo anno sono state salvaguardate dall'intervento dell'attuale Amministrazione regionale che ha sanato il rosso di bilancio delle Aziende del 2018.

Per quel che riguarda lo stato dei lavori di ristrutturazione dell'Ospedale di Cattinara, Riccardi ha ribadito come sia un problema ereditato da decisioni intraprese nella legislatura precedente. "Il commissario dell'Azienda ha assunto una scelta forte, che ha portato alla risoluzione del contratto e all'opzione di intervenire sulla graduatoria chiedendo ai secondi classificati di subentrare a pari condizioni. Con questo gruppo imprenditoriale è in atto un confronto serrato, al fine di evitare una ripartenza da zero di tutta la procedura con le relative conseguenze sui tempi di realizzazione dell'opera".

Tra gli altri dati illustrati dal vicegovernatore riferiti alla sanità triestina, è stata evidenziata per il 2019 la stima di 3000 interventi chirurgici effettuati in più rispetto all'anno scorso, mentre la stessa AsuiTs risulta essere l'Azienda regionale nella quale si registra il minor numero di casi di cittadini che vanno a curarsi in strutture extra regionali.

Infine, Riccardi ha posto l'accento sull'integrazione tra l'AsuiTs e l'Azienda Bassa Friulana-Isontina, sostenendo che si tratta di una ricchezza in quanto si va a mettere a disposizione dei cittadini un sistema molto più organizzato e dotato di un maggiore numero di competenze. ARC/GG/fc



In Evidenza

I più letti della settimana

  • Carburanti: Scoccimarro, prorogato di un mese super sconto Zona 1

  • Cultura: Gibelli, dal 1/3 15 giorni per domande ristori fondo perduto

  • Lavoro: Rosolen, via a selezioni per corsi mirati per il turismo

  • Porto Vecchio: Fedriga, ok ad accordo per la riqualificazione

  • Finanza locale: Roberti/Zilli, via alla riforma dei tributi locali

Torna su
TriestePrima è in caricamento