rotate-mobile
Notizie dalla giunta

Salute: Riccardi, aumenta contributo per retta strutture anziani

Trieste, 15 lug - "È un provvedimento che viene incontro alle esigenze delle tante famiglie che pagano per una persona anziana non autosufficiente residente in una struttura convenzionata con la Regione. La generale impennata dei costi dovuta in primo luogo al Covid ha infatti causato un aumento delle rette ed è per questo che andiamo a incrementare la quota fissa del contributo regionale". Lo ha detto oggi a Trieste il vicegovernatore con delega alla Salute, Riccardo Riccardi, a margine della seduta di Giunta nel corso della quale, su proposta dello stesso Riccardi, è stata approvata la delibera 'Modifiche al sistema di finanziamento delle strutture residenziali per anziani non autosufficienti". Come ha spiegato Riccardi, si tratta di un incremento di 2 euro (dagli attuali 18 euro a 20 al giorno ai quali si aggiungono 12 euro a persona per gli oneri sanitari), della quota fissa del contributo 'abbattimento retta' che viene riconosciuto agli ospiti accolti in residenze per anziani non autosufficienti convenzionate, restando invariata la quota legata al reddito. L'obiettivo, come ha ribadito il vicegovernatore, è quello di ridurre gli impatti sull'utenza derivanti dagli aumenti delle rette di ospitalità applicati da molte strutture negli ultimi due anni e dovuti all'emergenza pandemica. I 2 euro al giorno sono stati calcolati in funzione della media degli aumenti adottati a posto letto dalle strutture negli anni 2021 e 2022. In base a una stima della Direzione questo provvedimento, la cui efficacia è prevista a partire dal primo agosto 2022, comporterebbe per l'anno in corso maggiori oneri al massimo pari a circa 2 milioni e 750mila euro opportunamente già coperti a bilancio. "Questa - ha aggiunto Riccardi - è la terza manovra rispetto alle altre che sono inserite nell'assestamento di bilancio che andrà in approvazione in Consiglio a fine mese: una di quasi 3 milioni e mezzo di euro è a favore delle strutture per anziani a fronte dei costi Covid certificati; l'altra, di 5 milioni di euro, è relativa a un intervento di ristoro per le difficoltà economiche che le strutture hanno subito a seguito del momento di crisi che nelle sue fasi più cruente abbiamo attraversato e che - ha concluso - ci auguriamo finisca quanto prima". ARC/GG/ma


In Evidenza

Potrebbe interessarti

Salute: Riccardi, aumenta contributo per retta strutture anziani

TriestePrima è in caricamento