Martedì, 27 Luglio 2021
Notizie dalla giunta

Salute: Riccardi, bene condivisione su territorio e qualità

Approvata mozione su filiera regionale ristorazione ospedaliera

Palmanova, 10 dic - "Ho colto lo spirito di questa mozione, finalizzata ad evitare certe situazioni che si verificano nel pubblico e che rischiano, nell'ambito della ristorazione, di penalizzare le persone più fragili, come ad esempio quelle che sono ricoverate negli ospedali. Condivido in particolare l'integrazione apportata in Aula e relativa alla ricaduta territoriale, che riconosce un fattore di prossimità e di qualità delle produzioni locali".

Lo ha detto oggi il vicegovernatore con delega alla Salute del Friuli Venezia Giulia, Riccardo Riccardi, a margine dell'approvazione del Consiglio regionale della mozione per la 'promozione di una filiera regionale della ristorazione ospedaliera per garantire la qualità dei pasti per degenti e operatori, sostenere l'economia locale e tutelare i diritti dei lavoratori'.

"Di fronte a certe situazioni che si sono verificate in passato - ha spiegato il vicegovernatore - non possiamo voltarci dall'altra parte, anche se parliamo di una somma di competenze che non tutte sono in capo alla Regione. In particolare - ha detto ancora - non credo che le regole e il prezzo possano orientare in maniera esclusiva le scelte dei pasti all'interno delle strutture pubbliche. Per questo motivo riconosciamo il valore dell'atto approvato oggi, che è quello di unire la sostenibilità al prezzo e alla qualità, consentendo alle stazioni appaltanti di fare il loro lavoro puntando a una ricaduta territoriale, oltre che all'eccellenza dei prodotti.

"Forse - ha concluso Riccardi - è il caso di aprire una finestra su tutte queste esternalizzazioni, che vanno giudicate con equilibrio, ma che devono avere delle regole in base alle quali il Pubblico, se decide di non fare più delle cose, deve avere la capacità di fissare delle disposizioni che siano rispettate". ARC/GG/al



Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Salute: Riccardi, bene condivisione su territorio e qualità

TriestePrima è in caricamento