Salute: Riccardi, continua proficuo confronto con Ambiti

Trieste, 29 ago - "Abbiamo condiviso l'adozione di un programma di visite sul territorio che sarà l'occasione per entrare dentro lo stato delle cose assieme ai protagonisti del sociale perché l'alleanza con gli enti locali sarà fondamentale per vincere la battaglia che ci vede uniti nella volontà di portare a compimento il sistema sociosanitario".

Lo ha dichiarato il vicegovernatore del Friuli Venezia Giulia con delega alla Salute, Riccardo Riccardi, al termine dell'incontro con i sindaci e i rappresentanti degli Ambiti svoltosi oggi a Udine, nella sede della Regione.

"Riusciremo a dare una svolta positiva al modello della salute - ha ricordato Riccardi - quando, insieme, anche attraverso una pianificazione condivisa nata per rispondere ai bisogni dei cittadini, sapremo armonizzare la spesa con i modelli organizzativi. Perché oggi il compito che abbiamo è di spostare pezzi di spesa verso un sociale che troppo spesso è sottofinanziato, razionalizzando quelli che, nel sanitario, non sono allocati in modo razionale".

Il primo sforzo sarà quindi la condivisione con gli Ambiti di quanto fatto per risolvere i problemi che, come è stato evidenziato da tutti i partecipanti, sono diversi a seconda della realtà che li ha affrontati, ovvero i differenti territori della regione che potranno portare esperienze valide, sulle quali fondare una comparazione per il miglioramento complessivo. Gli Ambiti hanno accolto in modo favorevole il dialogo che si è aperto con la Regione già attraverso i tavoli attivati sulle varie tematiche. Per questo, la notizia di un'ulteriore programma di confronto, diretto e circostanziato al proprio territorio, è stato unanimemente salutato in modo positivo.

La proposta presentata da Riccardi ai rappresentanti degli Ambiti è parte del percorso che il vicegovernatore intende intraprendere per arrivare in modo condiviso alla stesura della norma che definirà la futura pianificazione sociosanitaria regionale. "Una norma capace di individuare specifici punti di intervento - ha precisato - elaborata anche tenendo in considerazione e armonizzando, nel corso della sua stesura, il patrimonio delle esperienze dei singoli territori".

Dagli Ambiti sono già arrivate alcune indicazioni delle tematiche da approfondire: dal problema della fragilità, che è diffuso e riguarda varie categorie tra cui gli anziani e le persone affette da disturbi dello spettro autistico o da patologie psichiatriche, fino al problema del ricambio generazionale del personale e delle risorse da destinare a tali servizi. ARC/COM/Red



In Evidenza

I più letti della settimana

  • Covid: Fedriga, ordinanza ultimo sforzo Fvg. Governo vaccini come GB

  • Casa: Fedriga, ordinanza Tribunale Udine discrimina cittadini italiani

  • Porto vecchio: Fedriga, accordo fondamentale per attrarre investimenti

  • Sicurezza: Roberti, necessario far luce su contatti passeur-terroristi

  • Covid: Bini, da 18/3 ristori da 500 a 10mila euro ad attività in crisi

  • Vaccini: Fedriga, certezze su dosi e tempi

Torna su
TriestePrima è in caricamento