Salute: Riccardi, Covid impone salto di qualità su sanità digitale

Trieste, 22 giu - "Sburocratizzare la sanità e ridurre le incombenze dei cittadini che devono ottenere prestazioni ospedaliere o territoriali: sono due esigenze che l'emergenza Covid-19 ha acuito e su cui la Regione intende accelerare e intensificare gli sforzi attraverso Insiel".

Lo ha affermato il vicegovernatore con delega alla Salute e alla Protezione civile Riccardo Riccardi, al termine di un vertice a Trieste nella sede della società Ict in house della Regione. All'incontro hanno preso parte il presidente di Insiel Diego Antonini, il direttore centrale della direzione Salute Gianna Zamaro e il direttore della Protezione civile regionale Amedeo Aristei.

"Gli effetti più contenuti della pandemia che sono stati evidenziati dal Friuli Venezia Giulia - ha rilevato Riccardi - non ci permettono di sederci sugli allori, ma sono uno stimolo a imprimere un salto di qualità all'informatizzazione della sanità, colmando eventuali smagliature, fortificando la sicurezza e l'interoperabilità del sistema e investendo sull'innovazione finalizzata a servizi immediatamente conseguibili".

A tale fine Riccardi ha annunciato l'attivazione di un gruppo di lavoro di esperti sui temi di Ict e salute che sia in grado di raccordare competenze che vanno dal filone della medicina generale a quello territoriale e ospedaliero.

"La misura che stiamo facendo le cose giuste nello sviluppo della digitalizzazione, dal fascicolo elettronico alla telesalute - ha detto Riccardi nel corso dell'incontro -, viene solo dal cittadino, dalla 'signora Maria', e dal medico, a partire dalla medicina generale, oggi schiacciato pure lui da processi organizzativi farraginosi e a volte inutili: se saremo venuti loro incontro e li avremo facilitati, avremo la controprova che il nostro sistema è più efficiente e che Insiel ha declinato in modo tecnicamente felice il mandato della Regione". ARC/PPH/ma



In Evidenza

I più letti della settimana

  • Migranti: Roberti, sconcerto parole Schiavone su cittadino pakistano

  • Vaccini: Riccardi, per Villa Manin allargata agenda con altre 240 dosi

  • Disturbi alimentari: Riccardi, dopo ambulatorio obiettivo centro cura

  • Disturbi alimentari: Riccardi, dopo ambulatorio obiettivo centro cura

  • Vaccini: Fedriga-Riccardi, ottime adesioni fascia 50-59

  • Università: Rosolen, importante per studenti riapertura mensa Valmaura

Torna su
TriestePrima è in caricamento