Notizie dalla giunta

Salute: Riccardi, dopo ok a riforma via a programmazione

Trieste, 5 dic - "Per prima cosa esprimo la mia soddisfazione perché la Maggioranza porta a casa un risultato strategico per questa legislatura. Se, come è vero, la sanità impegna oltre la metà delle risorse del bilancio regionale, significa che in sei mesi abbiamo posto le basi per contribuire a definire anche l'assetto complessivo della Regione".

Lo ha affermato oggi in Consiglio regionale il vicegovernatore del Friuli Venezia Giulia con delega alla Salute, Riccardo Riccardi, a conclusione del dibattito che ha portato all'approvazione del disegno di legge di riforma del sistema sanitario regionale con il voto contrario di Furio Honsell (Gruppo misto) e del Pd, mentre M5s, Cittadini e Patto per l'autonomia si sono astenuti.

"In secondo luogo, avere rispettato i previsti tempi di formulazione e approvazione della legge ci permette - ha sottolineato Riccardi - di iniziare a pensare da subito al compito più importante che ci attende, quello della programmazione sanitaria sulla quale lavoreremo a inizio 2019".

Per il vicegovernatore Fvg, questo risultato dovrebbe avere anche un altro risvolto positivo. "L'attuazione della modalità di ascolto, il rispetto dei tempi per l'approvazione dell'assetto istituzionale e organizzativo del Ssr e il confronto costruttivo con tutte le forze rappresentate in Consiglio spero possano essere colti dai professionisti e dagli operatori della sanità come un segnale di coerenza e affidabilità, delegittimando, al contrario, il coro stonato che - ha concluso - ha cercato di mettere ostacoli di ogni sorta al raggiungimento di questo traguardo".

ARC/COM/fc
 



In Evidenza

Potrebbe interessarti

Salute: Riccardi, dopo ok a riforma via a programmazione

TriestePrima è in caricamento