Salute: Riccardi, esperienza importante Asufc a Udine

Udine, 22 set - "Occorre proseguire con determinazione nello spostamento del baricentro del sistema sanitario regionale. Un esempio, il centro di via Massaua, a Udine, che dimostra come sia possibile realizzare servizi di eccellenza e d'avanguardia, ancorché in settori in parte finora inesplorati da parte delle istituzioni. Settori, che necessitano di una visione organica e di progettualità, per poter consentire ai cittadini di fruire di servizi ai quali tutti hanno diritto, ma dei quali, troppo spesso, essi stessi non sono a conoscenza".

Il vicegovernatore e assessore alla Salute, Riccardo Riccardi, ha commentato così la visita compiuta a Udine alla struttura dell'Azienda sanitaria Friuli centrale situata in via Massaua, dove sono assicurati percorsi riabilitativi per persone autistiche o affette da gravi forme di disabilità.

"Occorre - ha aggiunto il vicegovernatore - mettere il sistema sanitario nelle condizioni di poter esportare esperienze come quella in atto a Udine a cura dell'Azienda sanitaria, per permettere a chi ne ha diritto di ottenere lo stesso livello di assistenza".

"Si tratta infatti di un'esperienza modello della quale occorre fare tesoro - ha proseguito - concentrandosi non soltanto sul potenziamento delle strutture ospedaliere, verso le quali si continua a destinare l'ammontare più ingente delle risorse disponibili".

"Altrettanta attenzione - ha concluso Riccardi - va destinata alle cure di persone che a causa delle loro malattie o della loro situazione o condizione fisica debbono trovare le giuste risposte dalla sanità pubblica, affrontando le problematiche della disabilità grave e dell'autismo". ARC/CM/pph



In Evidenza

I più letti della settimana

  • Covid: Riccardi, a Sappada 940 abitanti sottoposti al test

  • Enti locali: Roberti, oggi parte rivoluzione finanza locale Fvg

  • Covid: Fedriga a opposizioni, uniti per dare risposte a comunità Fvg

  • Risorse agricole: Zannier, divieto concimazione terreni agricoli

  • Tpl: Pizzimenti, da Governo neanche un euro per i servizi aggiuntivi

Torna su
TriestePrima è in caricamento