Salute: Riccardi, Fvg torna ad assumere nel sistema sanitario



Trieste, 25 gen - "La Giunta ha ben presente la situazione, proprio per questo ha sostenuto la modifica della norma che bloccava le assunzioni insieme alle altre Regioni italiane, oltre a ricorrere contro il Governo per i limiti delle applicazioni alle Regioni a statuto speciale. Ora, con le correzioni intervenute al decreto Calabria, le Aziende sanitarie del Friuli Venezia Giulia potranno procedere a nuove assunzioni, coerentemente a quelle che saranno le esigenze riconosciute dal proprio modello organizzativo".

Così il vicegovernatore del Friuli Venezia Giulia con delega alla Salute, Riccardo Riccardi in risposta alla richiesta di una sigla sindacale di intraprendere "un'inversione di tendenza", procedendo con nuove assunzioni nel Sistema sanitario regionale.

"Il problema ci era e ci è noto - ha sottolineato Riccardi -, ma mi viene da chiedere dove si trovava lo stesso sindacato quando nella precedente legislatura si è portato il Sistema sanitario regionale in disavanzo con pesanti perdite, tali da determinare in virtù di una legge il blocco delle assunzioni".

"L'attuale Amministrazione - ha spiegato il vicegovernatore -, proprio per invertire concretamente questa passata tendenza, ha aumentato e non diminuito le risorse per il sistema salute".

"A questo punto - ha concluso Riccardi - attendiamo dalle Aziende, con le quali sono programmate le opportune verifiche tecniche, il dettaglio delle necessità per consentire la revisione degli atti attuativi che fino a qualche settimana fa imponevano ancora tagli". ARC/GG/ep



In Evidenza

I più letti della settimana

Torna su
TriestePrima è in caricamento