Notizie dalla giunta

Salute: Riccardi, nella riforma ruolo fondamentale volontariato

Intervento a 60. congresso associazione friulana Donatori sangue

Udine, 23 set - "Davanti al processo di riforma del sistema sanitario regionale che stiamo per varare, attraverso il quale ci assumeremo la responsabilità di redistribuire le risorse e non di ridurle, il vostro lavoro e la vostra testimonianza rappresentano un elemento determinante perché la presenza del volontariato nell'organizzazione della salute pubblica è quel fattore che consentirà alla Regione di rendere ancora più importante il valore della solidarietà".

Lo ha detto oggi a Udine il vicegovernatore del Friuli Venezia Giulia con delega alla Salute, Riccardo Riccardi, in occasione del 60. congresso dell'associazione friulana Donatori di sangue (Afds).

Dopo aver portato i saluti del governatore Massimiliano Fedriga al presidente nazionale della federazione italiana Donatori sangue, Aldo Ozino Caligaris, e al presidente dell'Afds, Roberto Flora, Riccardi ha ringraziato l'Associazione per essere un vero "esercito di solidarietà formato da persone che hanno scelto di offrire parte della propria vita agli altri in forma anonima e silenziosa".

"È grazie a voi - ha sottolineato il vicegovernatore - che la regione tiene ben saldo il primato del dono del plasma a livello nazionale".

Anche per questo Riccardi ha voluto riconoscere nell'Afds la cifra valoriale del popolo friulano. "Un popolo - ha detto - che di fronte alle avversità non si è mai piegato, grazie anche alla solidarietà ricevuta da tutto il mondo, perché i friulani, come diceva il compianto senatore Toros, ovunque sono andati hanno sempre rappresentato al meglio la loro terra".

Da parte sua il presidente nazionale Caligaris ha ricordato come l'associazione friulana sia stata una delle prime sei che hanno costituito la federazione 59 anni fa. Nell'occasione, lo stesso Caligaris ha rivolto un sentito ringraziamento all'Afds per le settemila unità di globuli rossi che recentemente sono arrivate alle strutture sanitarie della Regione Lazio.

Ha partecipato al Congresso anche il presidente del Consiglio regionale, Mauro Zanin, il quale, a margine della cerimonia di consegna ai donatori delle Gocce d'oro, ha rimarcato come l'Afds sia "una delle spine dorsali della nostra comunità, che unisce in sé i temi della generosità e del volontariato. Per questo il Consiglio regionale riconosce i donatori come un fondamento della Comunità intera". ARC/GG/fc



Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Salute: Riccardi, nella riforma ruolo fondamentale volontariato

TriestePrima è in caricamento