rotate-mobile
Notizie dalla giunta

Salute:Riccardi oltre 2 mln formazione infezioni ospedaliere dip. Ssr

Palmanova, 18 nov - Oltre 2 milioni di euro a disposizione di oltre 7500 dipendenti del Sistema sanitario regionale (Ssr) per la formazione sulle infezioni ospedaliere.

Lo ha deliberato oggi la Giunta su proposta del vicegovernatore e assessore con delega alla Salute del Friuli Venezia Giulia, Riccardo Riccardi, approvando uno specifico piano a riguardo.

"Con questo importante investimento procedono le attività finalizzate al costante sviluppo delle competenze tecniche e professionali, digitali e manageriali, del personale del Sistema sanitario della nostra Regione, per offrire un servizio sempre migliore al cittadino, per una maggiore tutela per il personale che opera nelle strutture sanitarie e per una piena tutela del paziente", ha detto a margine Riccardi.

"Il piano di formazione coinvolgerà 3194 dipendenti dell'Azienda sanitaria universitaria Friuli Centrale cui sono stati destinati, per tale finalità, oltre 871.000 euro in quattro annualità, dal 2023 al 2026 - ha spiegato Riccardi -. Per l'Azienda sanitaria universitaria Giuliano Isontina saranno coinvolti 2396 dipendenti e i fondi messi a disposizione complessivamente sono oltre 653mila euro, sempre in quattro annualità".

"Per l'Azienda sanitaria Friuli Occidentale, sono coinvolti nella formazione specifica 1370 dipendenti - ha dettagliato il vicegovernatore - grazie a un importo che supera i 373mila euro, sempre sulle quattro annualità dal 2023 al 2026. Per il Centro di riferimento oncologico sono stati messi a disposizione oltre 64mila euro per 237 dipendenti. Per il materno infantile Burlo Garofolo, invece, quasi 84.000 euro per 307 dipendenti, e per l'Azienda regionale di coordinamento per la salute, infine, per 33 dipendenti, il fondo a disposizione è di 9mila euro".

"La formazione del personale sarà affidata agli enti del Sistema sanitario regionale quali soggetti attuatori esterni - ha aggiunto ancora Riccardi -. Si stima che i primi 4000 dipendenti saranno formati a inizio 2025. Il progetto sarà gestito in collaborazione con il Gruppo regionale infezioni ospedaliere e con i responsabili dei provider del Sistema sanitario regionale del Friuli Venezia Giulia".

Il programma di formazione sarà sviluppato in modalità mista, in ambienti di apprendimento diversi, che includono formazione frontale in aula e apprendimento on-line, e che contemplano sia formazione teorica che approfondimenti pratici a livello locale nelle strutture sanitarie di riferimento dei partecipanti.

Tra gli obiettivi dei corsi anche quello di favorire l'acquisizione di abilità pratiche finalizzate a sanificare correttamente le superfici, i dispositivi medici e gli ambienti, a smaltire correttamente i rifiuti potenzialmente infetti in area medica, nelle aree specialistiche mediche e di area intensiva. ARC/PT/pph
 



In Evidenza

Potrebbe interessarti

Salute:Riccardi oltre 2 mln formazione infezioni ospedaliere dip. Ssr

TriestePrima è in caricamento