Salute: Riccardi, proroga fino aprile '21 contratto ristorazione Asugi



Trieste, 3 giu - "Il contratto di servizio per la ristorazione presso l'Asugi proseguirà da 1 maggio fino al 30 aprile del 2021 ad opera della ditta Serenissima Ristorazione SpA di Vicenza, alle condizioni tutte attualmente vigenti. Le modalità con cui verranno erogati i pasti così come i temi della loro sicurezza nella somministrazione sono materie che fanno riferimento specifico al capitolato d'appalto, il quale contiene tutti gli elementi riferiti alla legislazione vigente."

Lo ha affermato il vicegovernatore con delega alla Salute Riccardo Riccardi rispondendo oggi in aula ad una interrogazione al riguardo. In particolare l'esponente dell'esecutivo ha evidenziato che l'Arcs ha rappresentato l'opportunità di procedere ad un'ulteriore prosecuzione contrattuale dei rapporti esistenti, con particolare attenzione alle più recenti criticità collegate all'emergenza epidemiologica Covid-19. "Ci riserviamo la possibilità di concludere anticipatamente l'attuale contratto - ha aggiunto Riccardi - qualora intervenisse, prima del termine della proroga, l'individuazione del nuovo soggetto aggiudicatario a seguito della procedura di gara che sarà espletata dell'Arcs stessa". Il vicegovernatore ha poi spiegato che sarà cura di Asugi assicurare il controllo e la vigilanza del servizio di ristorazione nei confronti dei dipendenti e dei degenti con le modalità e nel rispetto delle prescrizioni previste dal vigente Capitolato speciale d'appalto.

Infine in merito ad una eventuale internalizzazione o affidamento all'esterno del servizio di ristorazione tramite concorso e del possibile rischio di esuberi per il personale impiegato, il vicegovernatore ha evidenziato che "ipotizzando nuove gare, appare implicita l'esclusione ad altre forme gestionali. Per il personale del gestore del servizio - ha concluso Riccardi - si potranno prevedere le garanzie ammesse dalle norme vigenti nel caso di subentro". ARC/AL



In Evidenza

I più letti della settimana

Torna su
TriestePrima è in caricamento