Salute:Riccardi, smart games dimostrano che sport è inclusione sociale

Gonars, 30 giu - La pratica dello sport di contatto, singolo o di squadra, è nuovamente consentita nel Friuli Venezia Giulia, anche agli atleti "speciali", per effetto della nuova ordinanza che proprio questa sera è stato emanato dal Presidente della Regione, Massimiliano Fedriga.

L'annuncio è stato dato dal vicegovernatore della Regione, Riccardo Riccardi, in occasione del primo evento pubblico organizzato dal Panathlon Club Udine Centro, tenutosi nell'impianto di auto e motocross di Gonars.

Si trattava delle premiazioni degli "Smart games", giochi on line rivolti ai giovani atleti diversamente abili, che hanno sostituito nell'emergenza della pandemia gli "Special Olympics", le Olimpiadi loro dedicate, originariamente in programma a Varese ma annullate a seguito dei provvedimenti di contrasto al Coronavirus.

Gli "Smart games", com'è stato ricordato da parte del presidente del Comitato Special Olympics, Giuliano Clinori, intervenuto dopo il presidente del Panathlon club Udine Centro, Massimiliano Pittilino, e il sindaco di Gonars, Ivan Diego Boemo, sono stati ideati la scorsa primavera per permettere ai ragazzi, dopo gli Special Olympics invernali, che si erano tenuti con successo a Sappada, di svolgere attività sportive e di abilità in remoto, direttamente da casa.

I partecipanti, diverse centinaia di ragazzi e ragazze, si sono cimentati on line da casa in diciotto diverse discipline, ideate per l'occasione: i partecipanti dal Friuli Venezia Giulia sono stati trentacinque.

Si tratta di un altro chiaro esempio, ha evidenziato Riccardi, di come la nostra terra sia una realtà vocata allo sport, ma anche all'inclusione, e di come, anche in momenti difficili come quelli dell'emergenza da pandemia, nessuno sia stato abbandonato nella solitudine che l'isolamento forzato avrebbe potuto causare.

"La nuova ordinanza del Presidente - ha detto Riccardi - che ora consente anche la pratica degli sport di contatto con un'ulteriore riapertura verso le normali attività quotidiane dei di tutti i cittadini, è un altro risultato del grande senso civico che caratterizza la gente del Friuli Venezia Giulia".

"La nostra è una comunità - ha proseguito - che ha compreso la gravità della situazione e ha rispettato indicazioni e scelte non facili, adottate dalla Regione per preservare la salute di tutti, e poter arrestare la diffusione della pandemia".

Parole di plauso per il percorso seguito dalla Regione dall'emergenza alla ripartenza, erano state rivolte nel corso della cerimonia dal presidente regionale del Coni, Giorgio Brandolin, e dai rappresentanti del Panathlon: è stato evidenziato che il Friuli Venezia Giulia ha saputo affrontare una situazione non facile con determinazione, lungo un percorso efficace che consente oggi, anche allo sport di contatto, di ripartire.

"Si è trattato di un'esperienza difficile - ha evidenziato a tale proposito Riccardi - della quale sono stati protagonisti con successo tutti i cittadini, adeguandosi a scelte che la Regione ha intrapreso, sempre cercando il maggior equilibrio possibile tra la necessità di preservare la salute attraverso le indicazioni del mondo sanitario e le esigenze di una comunità che oggi può nuovamente ripartire, pensando a rilanciare le attività economiche per cercare di recuperare il tempo trascorso nel lockdown".

"Questa esperienza - ha aggiunto il vicepresidente - ha avuto per protagonista una comunità forte e dinamica la quale, come in passato, non si è lasciata abbattere dalle difficoltà e che oggi chiede alla Regione la dovuta attenzione verso due categorie della nostra società rispetto alle quali l'Amministrazione saprà rivolgere il massimo impegno: gli anziani, ai quali si dovrà al più presto, restituire le condizione di una vita normale, parzialmente rallentata dal lockdown, e i ragazzi più fragili, ma animati da una grande forza interiore, come quelli che hanno partecipato e dato vita agli smart games".

Al termine delle premiazioni, Riccardi, ha rivolto un pensiero ad Alex Zanardi, il pilota e atleta che rappresenta il simbolo della forza vitale, qualità questa che spesso emerge in chi si trova in condizioni particolari. ARC/CM/al



In Evidenza

I più letti della settimana

  • Salute: Riccardi, a ottobre 2020 +543% accessi a FSE da inizio d'anno

  • Carburanti: Scoccimarro, superbonus prorogato al 30 novembre

  • Motorizzazione: Pizzimenti, accesso a sportelli solo su prenotazione

  • Covid: Riccardi, a Sappada 1000 tamponi (520 analizzati) e 10 positivi

  • Covid: Fedriga, Fondo emergenza da 12 mln per attività produttive Fvg

Torna su
TriestePrima è in caricamento