SALUTE: SERRACCHIANI INCONTRA COMITATO NASCERE A LATISANA

Latisana, 12 aprile - "La Pediatria di Latisana verrà sviluppata secondo le più moderne linee della disciplina, che richiedono sempre meno la degenza e sempre più diagnosi e trattamento efficaci: stiamo lavorando per raccogliere dati e acquisire le relazioni delle direzioni sia di Palmanova che di Latisana, perché credo sia opportuno lavorare non soltanto sulle intenzioni, ma su elementi certi e concreti".

Lo ha ribadito la presidente della Regione Friuli Venezia Giulia Debora Serracchiani, incontrando oggi in Municipio a Latisana, a margine dell'incontro con i sindaci dell'Unione Territoriale Intercomunale (UTI) Bassa Friulana Occidentale, i membri del Comitato Nascere a Latisana.

Accompagnata dal sindaco Salvatore Benigno, Serracchiani ha definito l'incontro un'utile occasione di confronto. "È mia intenzione incontrare in altre differenti occasioni i sindaci dell'Ambito, nuovamente il sindaco di Latisana assieme ai capigruppo consiliari e nuovamente il Comitato", ha reso noto la presidente.

"Ho colto la richiesta del Comitato in ordine alla necessità di superare tutte le criticità che riguardano la Pediatria e ho ribadito che Latisana deve diventare l'Ospedale di riferimento per l'emergenza / urgenza del suo territorio: oltre a garantire la Pediatria, come già accade nella fascia diurna (8.00-20.00), dovrà anche permettere la possibilità un accesso notturno per le situazioni di emergenza", ha spiegato Serracchiani.

"Inoltre, come abbiamo dimostrato e come ribadiremo, e come del resto già avviene ancora prima dell'intervento sul Punto Nascita, Latisana potrà dare garanzia di trasporto per Palmanova o per altri ospedali in cui necessiti il ricovero dei pazienti", ha concluso la presidente.

ARC/EP
 



In Evidenza

I più letti della settimana

  • Minoranze: Callari, gli sloveni in Fvg sono a casa loro

  • Vaccini: Riccardi, con centro Tarvisio si potenzia offerta in montagna

  • Sport: Fedriga, valori team Luna Rossa importanti per costruire futuro

  • Ristori: Bini, nuovo bando da 7 mln amplia la platea dei beneficiari

  • Finanze: Zilli, 'Scriptorium' San Daniele brilla per arte e generosità

Torna su
TriestePrima è in caricamento