SALUTE: SERRACCHIANI, INIZIATO UN DIALOGO PROFICUO PER IL PATTO 2017-2019

Trieste, 24 mar - "È iniziato un proficuo dialogo che ha cominciato a mettere sul tappeto i temi su cui si costruirà il nuovo Patto per la Salute 2017-2019". Lo ha affermato la presidente del Friuli Venezia Giulia Debora Serracchiani oggi a Roma dove ha partecipato all'incontro della Conferenza delle Regioni e delle Province autonome con il ministro della Salute Beatrice Lorenzin per un primo confronto sul nuovo Patto per la Salute.

"Messo un punto fermo rispetto alla cornice attuativa dell'attuale Patto, sono stati individuati gli obiettivi successivi, tra cui la revisione dei Livelli Essenziali di Assistenza (LEA) e la congruità del Fondo sanitario nazionale. Abbiamo anche preso in considerazione le criticità di alcuni bilanci regionali e le questioni connesse alla mobilità sanitaria".

"Un aspetto particolarmente importante, attuale e delicato per i suoi risvolti, è stato costituito dalla richiesta delle Regioni al Governo rispetto alla possibilità di un intervento sui farmaci salvavita ad alto costo, come quello contro l'Epatite C o quelli oncologici. Oltre a verificare come reperire fondi straordinari, sarà d'obbligo un dialogo più serrato con le case farmaceutiche, che mettono sul mercato farmaci talmente costosi - ha concluso Serracchiani - da incidere pesantemente sui bilanci sanitari".

ARC/PPD/com



In Evidenza

I più letti della settimana

  • Vaccinazioni: Riccardi, superate le 22mila adesioni nella fascia 60-69

  • Vaccini: Riccardi, 13/4 agende aperte per inoculazioni palestra Sacile

  • Cultura: Gibelli, bando Diva opportunità per innovare settore creativo

  • Protezione civile: Zilli a trentesimo fondazione gruppo di Mortegliano

Torna su
TriestePrima è in caricamento