Salute: sicurezza sanitaria nello sport per contenere Covid-19

Tema al centro di incontro con Federvolley e Federbasket Fvg

Palmanova (Ud), 17 set - La sicurezza sanitaria negli ambienti sportivi nel contesto pandemico. E' stato questo il tema affrontato oggi durante l'incontro a Palmanova, nella sede della Protezione Civile regionale, fra il vicegovernatore con delega alla Salute del Friuli Venezia Giulia, un funzionario dell'assessorato allo sport, i rappresentanti di Federvolley Fvg e della Federazione italiana pallacanestro Fvg.

Il focus dell'incontro ha riguardato un possibile modello volto a garantire una maggiore sicurezza sanitaria e medica ai giovani e agli adulti che praticano sport al chiuso, quali la pallavolo e la pallacanestro.

Nel dettaglio, il progetto presentato prevede un servizio strutturato per sanità e sport in grado di monitorare gli atleti dilettanti dal Covid-19; potrà rilevare la positività al virus mediante test rapidi eseguiti da un medico (pubblico, privato o volontario), che inserirà poi il risultato all'interno di un archivio informatico nel rispetto della privacy degli atleti e degli operatori del settore, in condivisione con le associazioni sportive e l'atleta stesso. Questa tracciabilità consentirebbe, mediante apposita App, di far accedere agli impianti sportivi atleti sani in modo da impedire l'insorgere di focolai, identificare velocemente le persone con le quali sono venuti in contatto eventuali soggetti positivi e, vista l'età media degli atleti, consegnare alla scuola studenti sani.

La proposta, considerata interessante dal vicegovernatore, potrebbe consentire un monitoraggio puntuale anche negli ambienti sportivi dove è difficile mantenere la distanza statica e in un contesto in cui il virus continua a circolare. L'assessore allo Sport, a margine, ha concordato con il vicegovernatore rispetto alle potenzialità di un'app e di un modello dedicati perché la sicurezza per la salute è prioritaria; contestualmente, a livello locale come per la Federazione italiana giuoco calcio (Figc), vi è la necessità di di garantire sicurezza e salute facendo ripartire le attività per i giovani. ARC/LP/al



In Evidenza

I più letti della settimana

  • Risorse agricole: Zannier, divieto concimazione terreni agricoli

  • Tpl: Pizzimenti, da Governo neanche un euro per i servizi aggiuntivi

  • Min. linguistiche: Roberti, ampliata platea bandi Resiano e varianti

  • Assestamento: Pizzimenti, 19 milioni a casa, viabilità e trasporti

  • Assestamento: Zilli, manovra da 215 mln, priorità a economia e sanità

Torna su
TriestePrima è in caricamento