Notizie dalla giunta

SALUTE: TELESCA INCONTRA SEGRETARIO FVG UNIONE CULTURALE ECONOMICA SL0

Trieste, 7 luglio - L'assessore regionale alla Salute del Friuli Venezia Giulia Maria Sandra Telesca ha incontrato oggi a Trieste il segretario regionale della SKGZ - Unione culturale economica slovena - Livio Semolic e il coordinatore sociosanitario dell'Azienda Sanitaria Universitaria Integrata (ASUI) di Trieste Flavio Paoletti.

Nel corso della riunione sono state affrontate alcune problematiche, già evidenziate in precedenza dallo stesso Semolic e dalla presidente del Comitato istituzionale paritetico per i problemi della minoranza slovena Ksenija Dobrila, come anche dall'Ufficio per l'istruzione in lingua slovena dell'Ufficio Scolastico Regionale (USR), relative alle dotazioni di personale presso il Servizio psicopedagogico sloveno dell'ASUI di Trieste e quello dell'Azienda per l'Assistenza Sanitaria (AAS) n. 2 Bassa Friulana - Isontina di Gorizia.

Durante l'incontro si è preso atto che presso l'ASUI di Trieste esiste già una struttura operativa dedicata, mentre è stata evidenziata l'importante novità del previsto rafforzamento della dotazione di personale specializzato di madrelingua slovena.

L'assessore Telesca ha informato che al momento si è già provveduto a sostituire l'infermiera con contratto part-time, in aspettativa, con una a tempo pieno. Inoltre è in fase di acquisizione un'ulteriore presenza di psicologo per 10 ore settimanali il cui reclutamento si perfezionerà entro il corrente mese di luglio.

L'Azienda ha inoltre stipulato con Eutonia, struttura accreditata dal Servizio Sanitario Regionale (SSR) che svolge attività di fisioterapia e riabilitazione, una convenzione per l'utilizzo di 20 ore di logopedia destinata agli utenti della minoranza slovena. Per l'avvio del servizio è quindi prevista la presenza di una logopedista di lingua slovena, che ad ora però risulta difficilmente reperibile, ma le parti si impegnano a trovare una soluzione al più presto.

L'assessore regionale ha inoltre ricordato che è già attivo tra l'ASUI di Trieste e il Comune di Trieste un Protocollo d'intesa con le scuole di lingua slovena per un'attività di promozione della salute.

Per quanto riguarda l'AAS n. 2 è già presente in ognuno dei due Distretti uno psicologo di lingua slovena, che segue tutti i bambini di madrelingua. Risulta in servizio un logopedista con doppio codice linguistico che lavora a Gradisca, mentre a Gorizia è a disposizione un fisioterapista con doppio codice linguistico.

Le parti hanno infine concordato sulla necessità di trovare adeguate soluzioni anche per i comuni della fascia confinaria dell'Udinese e in particolare per la scuola bilingue di San Pietro al Natisone, al fine di offrire alla popolazione minorile della comunità slovena di quell'area un supporto psicopedagogico nella propria madrelingua.

ARC/RM/com



Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

SALUTE: TELESCA INCONTRA SEGRETARIO FVG UNIONE CULTURALE ECONOMICA SL0

TriestePrima è in caricamento