Salute: Zilli, da Andos percorso esemplare sensibilizzazione per donne

Udine, 13 dic - "Una solidarietà corale è quella che serve alle persone colpite da malattie e patologie che possono recare disagio e la sensazione di essere diversi, anche se diversi non si è: proprio 'corale' è l'attività che l'Associazione nazionale donne operate al seno (Andos) di Udine sostiene per dare aiuto a chi soffre in silenzio e spesso non ha la possibilità, la voglia, il coraggio di sentirsi uguale agli altri".

Così l'assessore regionale alle Finanze, Barbara Zilli, a margine della serata "La solidarietà con il cuore dei Cori" in programma al Teatro Nuovo Giovanni da Udine con l'organizzazione di Andos, che ha invitato le formazioni corali del Friuli Venezia Giulia a esibirsi in un ampio repertorio di musiche, da quelle popolari a quelle moderne, sui temi della donna e del suo ruolo nella famiglia e nella società e l'attrice Annalisa Insardà a proporre un monologo sulla violenza alle donne.

"Andos - ha commentato Zilli - basa la sua azione sul volontariato, ma soprattutto sullo spirito di solidarietà che unisce le donne e le stimola, soprattutto nei momenti difficili, a darsi da fare per far sentire gli altri a proprio agio, superando disagi, difficoltà, traumi, ed esprimendo con lo spirito materno quella grande vicinanza a chi soffre che deve essere comune in tutti i cittadini".

"Solidarietà - ha aggiunto l'assessore - che significa anche lotta alla violenza, e che fa parte del Dna della nostra gente, ma appartiene anche alla storia della nostra comunità: lo dimostrano il percorso di rinascita dalla tragedia del terremoto, ma anche le infinite attività e iniziative di aiuto e sostegno ai più deboli, anche in concorso e a supporto della pubblica amministrazione, che hanno fatto del Friuli Venezia Giulia una comunità nella quale alberga la solidarietà".

"E l'Andos - ha concluso - spezza una lancia importante a favore dell'affermazione della cultura della solidarietà, contro tutte le forme di violenza".

Il ricavato della serata sarà devoluto all'assegnazione di una borsa di ricerca istituita dall'Andos alla Breast Unit dell'Ospedale Santa Maria della Misericordia: Andos-Ricerca sul linfonodo sentinella. ARC/CM/ep



In Evidenza

I più letti della settimana

  • Covid: Fedriga, serve evidenza scientifica su impatto riaperture

  • Covid: Riccardi/Roberti, bene adesione vaccinazioni forze dell'ordine

  • Salute: Riccardi, dal 2 marzo riparte ortopedia a San Daniele

  • Cultura: Gibelli, con Legno Vivo nuovi percorsi formazione artigiani

  • Enti locali: Roberti, accordo Comuni Collio dimostra efficacia riforma

  • Istruzione: Rosolen, nuovo corso specializzazione settore dell'arredo

Torna su
TriestePrima è in caricamento