Notizie dalla giunta

SANITÀ: TELESCA INAUGURA NUOVO PADIGLIONE OSPEDALE SAN DANIELE

San Daniele del Friuli, 15 ottobre - Inaugurato oggi, alla presenza dell'assessore regionale alla Salute del Friuli Venezia Giulia Maria Sandra Telesca e dei vertici dell'Azienda per l'Assistenza Sanitaria (AAS) n. 3 Alto Friuli-Collinare-Medio Friuli, il nuovo Padiglione S del presidio ospedaliero Sant'Antonio.

Si tratta di circa 4.000 metri quadrati su tre piani, collegati con le degenze. Gli ambulatori specialistici sono in realtà in funzione da circa un anno e oggi il personale medico era a disposizione per visite guidate a tutti i piani: al primo i cittadini trovano il Centro Unico di Prenotazione (CUP) e l'accettazione ricoveri, regolati da un eliminacode posto accanto all'ascensore e al vano scale. Gli utenti possono attendere la chiamata attraverso appositi monitor  visibili nella sala d'attesa di fronte al CUP (orario 7.30-18.30, sabato 8.00-12.00).

Sempre al primo piano si trovano gli ambulatori di Chirurgia generale, Dermatologia, Diabetologia, Dietologia, Epatologia, Medicina interna, Oculistica, Ortottica, Odontoiatria, Otorinolaringoiatria, Pneumologia, Reumatologia, Ambulatorio stomizzati, Terapia del dolore e Urologia. Al secondo piano si trovano il Day Hospital e l'Oncologia, e una parte di Cardiologia (ambulatori medici e ecocardiografia), mentre al terzo la restante parte della Cardiologia (Medicina sportiva, holter  e test da sforzo) e la Riabilitazione.

Commentando a margine dell'inaugurazione le polemiche che hanno accompagnato l'inaugurazione di oggi, Telesca ha affermato di "misurare la qualità della nostra Sanità sulla base dei servizi e delle prestazioni che offriamo ai cittadini, tutto il resto sono partite giocate nel campo della Sanità ma fanno parte di altri campionati". "Chi vorrebbe che tutto fosse negativo per poter cavalcare proteste sta rimanendo deluso", ha aggiunto Telesca, ribadendo che "la Sanità di questo territorio è viva attiva efficiente e anche il nuovo Padiglione inaugurato oggi è una prova". "Qui si stanno facendo quotidianamente sforzi molto importanti e i risultati sono visibili: non intendo prestare il fianco alla strumentalizzazione politica che trasferisce problematiche personali in un settore così delicato", ha concluso l'assessore.

Accanto a Telesca per il taglio del nastro, il direttore generale della AAS n. 3 Pier Paolo Benetollo, il direttore sanitario Giancarlo Miglio e il sindaco di San Daniele Paolo Menis. Proprio Menis ha tenuto a sottolineare che "nell'ultimo ventennio l'ospedale è stato sottoposto a tanti lavori, ma si è trattato sempre di opere di adeguamento normativo, revisione spazi, manutenzioni: questo nuovo Padiglione, che nasce da una programmazione degli Anni Novanta e che è stato finanziato nel 2006, è invece una struttura costruita ex novo,  un concreto passo avanti", ha affermato il sindaco Menis, facendo notare che "questa inaugurazione cade proprio nell'anno in cui ricordiamo i 40 dal terremoto: il tempo passa, scorre, ma se c'è una pianificazione e una programmazione poi i risultati arrivano".

Menis, auspicando una "condivisione dal basso" tra politica, professionisti e territorio, ha moderato anche il convegno 1976-2016. La storia di un ospedale che diventa realtà, che sa essere punto di riferimento dei cittadini e che attraversa le grandi riforme a cui hanno portato le loro testimonianze amministratori e professionisti che hanno costruito la storia del nosocomio.

ARC/EP/ppd



Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

SANITÀ: TELESCA INAUGURA NUOVO PADIGLIONE OSPEDALE SAN DANIELE

TriestePrima è in caricamento