Lunedì, 20 Settembre 2021
Notizie dalla giunta

SCUOLA: SERRACCHIANI, POSITIVA COLLABORAZIONE FRA ISTITUZIONI

Remanzacco, 26 set - Un giorno importante in cui la politica ha dimostrato che, attraverso la collaborazione istituzionale, si riescono a realizzare opere utili ai cittadini. Una collaborazione in cui Regione, Governo nazionale e Amministrazione comunale, secondo la presidente del Friuli Venezia Giulia Debora Serracchiani intervenuta all'inaugurazione della nuova palestra del Broilo Perosa e dell'attiguo Centro di aggregazione giovanile "sono stati capaci di fare squadra".

La presidente ha sottolineato come l'opera realizzata non aveva necessità di risorse - c'erano i fondi regionali e comunali - ma aveva bisogno di spazi finanziari che solo il Governo poteva liberare, da qui il ringraziamento all'Esecutivo nazionale che ha scelto le priorità e deciso di offrire alle amministrazioni la possibilità di investire sui propri giovani e di fare un lavoro importante sull'Edilizia scolastica.

Serracchiani ha ricordato come l'investimento destinato alle scuole ha consentito in Friuli Venezia Giulia di aprire oltre cento cantieri per metterle a norma. "Il lavoro non è finito - ha affermato - perché anche per quest'anno e per il 2016, saranno molti altri i cantieri che apriremo".

Nel suo intervento la presidente ha richiamato la Carta costituzionale che indica come, per il bene comune, le istituzioni devono comportarsi sempre con leale collaborazione anche quando politicamente le idee sono diverse e ha citato l'inaugurazione odierna come esempio positivo.

"Stiamo affrontando delle riforme complicate - ha aggiunto Serracchiani - e non va sottovalutato l'impegno che viene chiesto alle nostre amministrazioni ma le istituzioni devono svolgere bene il compito che viene affidato loro che è quello di fare le cose che servono ai cittadini e, se questo è l'obiettivo comune, riusciremo a realizzare ancora molto".

Nel corso della mattinata, presenti anche l'assessore regionale ai Lavori pubblici e all'Edilizia Marigarazia Santoro, il presidente del Consiglio regionale Franco Iacop e il consigliere regionale Alessandro Colautti, è intervenuta il sindaco Daniela Briz spiegando come i lavori siano stati realizzati grazie al finanziamento regionale e allo sblocco di risorse comunali dai vincoli del Patto di stabilità concessi dal decreto del presidente del Consiglio dei Ministri sull'Edilizia scolastica.

ARC/LP



In Evidenza

Potrebbe interessarti

SCUOLA: SERRACCHIANI, POSITIVA COLLABORAZIONE FRA ISTITUZIONI

TriestePrima è in caricamento